Sei in Archivio bozze

A La Spezia

Si tuffa dalla barca e si ferisce: medico parmigiano gravissimo

23 agosto 2018, 07:02

Si tuffa dalla barca e si ferisce: medico parmigiano gravissimo

Si tuffa in mare e si ferisce con l'elica della sua barca: giovane medico parmigiano ricoverato in gravissime condizioni all'ospedale di Genova.

L'INCIDENTE

L'incidente ha avuto luogo ieri pomeriggio intorno alle 16 al largo dell'isola del Tino, all'estremità occidentale del Golfo della Spezia, il cui territorio fa parte del comune di Porto Venere.

UN TUFFO FATALE

Il giovane parmigiano, che ha ventinove anni, si è tuffato dalla sua imbarcazione da diporto, a bordo della quale c'era anche suo padre, medico lui stesso. La barca, però, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stata ancora in movimento e il ventinovenne sarebbe stato ferito dall'elica del natante.

SALVATO DAL PADRE

Il padre si è immediatamente tuffato in acqua e lo ha recuperato, aiutato dall'equipaggio di un'altra imbarcazione.

LE FERITE

Le condizioni del medico parmigiano sono apparse subito molto gravi. Nell'incidente infatti il giovane ha riportato ferite gravissime a una gamba e in altre parti del corpo come l'addome e un braccio.

I SOCCORSI

Per aiutarlo si è mossa immediatamente la macchina dei soccorsi. Sono infatti arrivate due motovedette della capitaneria di porto della Spezia, una specializzata in operazioni di soccorso e l'altra con a bordo il personale medico inviato alla capitaneria dal 118. Nell'area si è portato anche un elicottero della guardia costiera di Sarzana, che era già in volo per un'altra operazione, e che ha garantito un primo supporto. Da Genova si è alzato in volo, inoltre, un elicottero dei vigili del fuoco della città ligure, il Drago, che è arrivato alla Spezia intorno alle 17 atterrando nella piazzola del Porto Mirabello dove il parmigiano ferito è arrivato a bordo di una motovedetta della capitaneria di porto.

TRASPORTATO A GENOVA

Viste le gravi condizioni del giovane, il ferito è stato caricato sull'elicottero dei vigili del fuoco a bordo del quale è stato trasferito all'Ospedale San Martino di Genova, dove ieri sera il ventinovenne è stato operato. A complicare le operazioni di salvataggio dello sfortunato diportista parmigiano ci si è messa, però, anche la pioggia. Nei momenti in cui il ventinovenne veniva soccorso su quella parte di Liguria si è infatti scatenato un forte temporale.

LE INDAGINI

Ora sull'episodio sta indagando la capitaneria di porto spezzina che ha aperto un'inchiesta per chiarire l'esatta dinamica dell'incidente.

r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal