Sei in Archivio bozze

La morte di Filomena

Delitto di San Polo: oggi l'autopsia

27 agosto 2018, 07:00

Delitto di San Polo: oggi l'autopsia

Delitto di San Polo di Torrile: oggi è il giorno dell'autopsia. Un esame che potrebbe rivelarsi importantissimo per capire con certezza le fasi dell'aggressione di cui è rimasta vittima Filomena Cataldi, nel suo appartamento di via Romagnoli 2, per cui l'unico sospettato è l'uomo di origini cinesi Guelin Fang, arrestato dai carabinieri subito dopo il delitto. Oggi la procura affiderà l'incarico a Maria Laura Schirripa, medico dell'Istituto di medicina legale di Parma, e sempre nella giornata di oggi si procederà all'esame autoptico. La difesa (Guelin Fang è assistito dall'avvocato Vincenzo Ciriello) potrà nominare un consulente di parte. Così come potrà scegliere un consulente, se nei prossimi giorni il giudice deciderà di dare il via libera alla perizia psichiatrica.

Fang, sabato davanti al gip non aveva voluto parlare. Ma mercoledì sera, poco dopo aver massacrato Filomena, aveva svelato il «perché» del suo gesto. Al procuratore reggente Lucia Russo e al pm Francesca Arienti, che gli avevano chiesto, subito dopo l'arresto, se volesse fare dichiarazioni spontanee, il cinese aveva acconsentito. Scrivendo, in cinese, i motivi per cui avrebbe ucciso la povera donna. Parole, quelle messe nero su bianco dall'uomo, che definire inquietanti è riduttivo.

Fang aveva raccontato che Filomena e il suo convivente, Alessandro Pedrazzi, avevano incaricato degli immigrati di colore affinché uccidessero lui, la moglie e i due figli, uno nato da poco e l'altro di sette anni. E così, sempre dall'assurdo racconto dell'uomo, si spiegherebbe come mai avesse deciso di aggredire e uccidere la donna.

Il cinese era ossessionato, tanto da piazzare delle pile di casse di acqua minerale contro la porta di casa per evitare che qualcuno aprisse o sfondasse l'uscio. Ogni volta, poi, che vedeva una persona di colore aggirarsi sotto al condominio, si convinceva sempre di più di quell'idea assurda. Costata la vita alla povera Filomena.

r. c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal