Sei in Archivio bozze

BEDONIA

Addio a Patrizia Leonardi. Aveva 55 anni

28 agosto 2018, 08:01

Addio a Patrizia Leonardi. Aveva 55 anni

Giorgio Camisa

BEDONIA - Patrizia Leonardi 55 anni compiuti da un mese è scomparsa improvvisamente poco prima della mezzanotte di sabato nella sua abitazione di Costa di Bedonia.

Un forte dolore al petto, l’immediato arrivo del medico e dei volontari della Croce Rossa di Bedonia, un primo tentativo per rianimarla e poi tanti altri ma per Patrizia è stato tutto inutile, è spirata davanti agli occhi increduli della mamma Maria e dell’unica figlia Giada.

Una tragedia che ha colpito al cuore una mamma e una giovane ragazza, una notizia che ha scosso tutta la Vallata rimasta impietrita dalla tragica notizia. Patrizia era nata a Bedonia il 28 luglio del 1963, le scuole poi al lavoro con i genitori ambulanti molto conosciuti ed apprezzati in tutte le piazze dove si svolgevano i mercati settimanali: da Bedonia a Borgotaro, da Bardi a Varese Ligure la famiglia Leonardi era un punto di sicuro riferimento per chi aveva bisogno di acquistare abbigliamento e maglieria. Un’attività gestita con impegno e serietà per tanti anni, poi con la morte del papà Alberto, Patrizia lascio il commercio per un lavoro all’Edilcuoghi azienda specializzata nella produzione di mattonelle.

Da qualche anno, dopo la definitiva chiusura dell’azienda, grazie alla sua disponibilità e al suo impegno entrò a far parte del personale ausiliario della scuola, prima come sostituta ed ora a posto fisso, quest’ultimo impiego la gratificava molto, si sentiva realizzata e più sicura.

Attualmente era impiegata come bidella e aiuto in segreteria nella scuola materna del Comune di Bedonia ma era sempre pronta a sostituire le colleghe sia alle elementari che alle medie: «Era una donna disponibile, pronta, sempre sorridente, era ben voluta dalle insegnanti e amata dai bambini» dicono di lei i genitori degli studenti. Ieri tanta gente sostava davanti alle locandine che annunciavano la morte di Patrizia: «Patrizia era una donna solare, viveva per la sua Giada, ricca di valori molto devota alla Madonna di San Marco e di San Padre Pio, dice tra i singhiozzi la sua cara amica Antonella, la sera della sagra della Madonna della Consolazione abbiamo passato alcune ore insieme, stava bene, ascoltava la banda e poi guardava con interesse lo spettacolo pirotecnico… Non doveva lasciarci così all’improvviso»

Ieri sera tanta gente si è ritrovata nella chiesa parrocchiale di Sant’Antonino di Bedonia per recitare il rosario in segno di amicizia e di cordoglio verso Patrizia e la sua famiglia.

Stamattina alle 10,30 nello stesso tempio il parroco don Giovanni Cigala presiederà il funerale.

Patrizia lascia la mamma Maria, la figlia Giada, le zie Bruna con Dario e Dea, Ruggero, parenti, amici ed una comunità che la ricorderà come una mamma solare ed una donna disponibile, garbata e ricca di valori cristiani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal