Sei in Archivio bozze

FIDENZA

L'ultimo volo dell'aviatore Benna

07 settembre 2018, 07:00

L'ultimo volo dell'aviatore Benna

Anche l'Arma Aeronautica ha reso gli onori a Vittorio Benna, aviere di Governo dell'aeronautica militare, scomparso a 81 anni. Originario di Fontanellato, ma da tempo residente a Fidenza, Benna, celibe, era stato per anni uno stimato dirigente d'azienda nel settore dei calcestruzzi, lavorando soprattutto in Lombardia. Era stato anche un valido calciatore della Fulgor e Virtus di Fontanellato. Adesso seguiva con passione il Fidenza calcio, di cui non perdeva una partita.

Vittorio era anche un grande appassionato di podismo e col fratello Giampaolo partecipavano alle manifestazioni del Comitato marce di Parma e Piacenza.

Gli amici della sezione Aeronautica di Fidenza, guidati dal colonnello Alberto Bianchi, così lo hanno salutato.

«Ci ha lasciati, per il suo “ultimo volo”, l'amico e socio dell' associazione Aeronautica, Vittorio Benna. Classe 1937, Vittorio Benna è nato a Fontanellato e negli anni Cinquanta si è arruolato nell'Aeronautica Militare, come tanti giovani intraprendenti del nostro territorio, che amano l'aviazione.

Vittorio ha prestato servizio nella categoria di Governo ma anche dopo il congedo è rimasto legato agli amici e all'ambiente aeronautico. A Fidenza aveva conosciuto il pilota Luigi Gorrini, l'Asso dell'Aviazione, il “mito” medaglia d'Oro al Valor militare e pochi anni dopo Vittorio, con il consueto entusiasmo che nutriva per l'ambiente aeronautico, era al suo fianco come socio effettivo dell'Associazione Arma Aeronautica , “Sodalizio delle Genti dell'Aria”, che lo stesso Gorrini aveva fondato a Fidenza all'inizio degli anni settanta, per accomunare gli aviatori ed avvicinare gli appassionati al mondo dell'aviazione. Uomo di grande spessore morale e dalla proverbiale generosità e disponibilità, Vittorio ha costituito una presenza costante ed affidabile nella vita dell'associazione aeronautica fidentina; anche quando, alla scomparsa della Medaglia d'Oro, sembrava perso ogni legame ed ogni riferimento, Vittorio con il suo entusiasmo e la sua costante presenza, ha contribuito a far rinascere l'associazione e ad infondere nei soci rimasti, quello spirito di appartenenza che è poi dilagato coinvolgendo centinaia di aviatori ed appassionati. È un vuoto incolmabile quello che ci rimane di te caro amico, ma essere stati al tuo fianco in questi anni ci ha arricchito moralmente; ci siamo salutati a fine luglio con tanti entusiasmanti progetti in mente, tutte attività che porteremo avanti anche in tuo onore, per seguire il tuo esempio e, come te, affronteremo anche le difficoltà con fede e con un bonario sorriso. Vola in pace! I tuoi amici aviatori».

Benna a lasciato i fratelli Giampaolo e Luigi, le sorelle Romana, Luisa e Dirce, la cognata Anna, i cognati Bruno e Remo, nipoti e pronipoti. Il funerale sarà celebrato questa mattina alle 10 nella chiesa parrocchiale di San Paolo.

s.l.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal