Sei in Archivio bozze

Traversetolo

Guardasone, la «Casa del Monte» torna a vivere

11 settembre 2018, 08:00

Guardasone, la «Casa del Monte» torna a vivere

BIANCA MARIA SARTI

TRAVERSETOLO La Casa del Monte di Guardasone, nota anche come Villa Bianca, torna a vivere: le sue stanze, disabitate da ormai 20 anni, dopo aver ospitato parmigiani illustri (del calibro di Francesco Melegari e Camillo Rondani) accoglieranno una famiglia di traversetolesi. È Amilcare Uccelli, imprenditore traversetolese, ad aver chiuso nei mesi scorsi il contratto di acquisto della villa in stile liberty.

La Casa del Monte, che prende il nome dalla località in cui sorge («Il Monte») era in vendita da ormai una decina d'anni e si temeva fosse destinata a rimanere abbandonata ancora a lungo. «Conosco questa casa fin da quando, da piccolo, ci passavo davanti in bicicletta – racconta Uccelli – mi è sempre piaciuta. Io vivo e lavoro a Traversetolo, qui ho la mia famiglia e non ho molto tempo per viaggiare. Così ho pensato di investire in questa bella villa e riportarla al suo splendore originario. I lavori di restauro saranno svolti in collaborazione con studiosi di storia ed esperti d'arte, nel rispetto dello stile liberty anni ‘20 che la contraddistingue». In questi giorni Amilcare ha aperto volentieri i bei cancelli con le eleganti spirali in ferro battuto per accogliere le visite guidate del Centro Studi delle Valli del Termina. Il parco, con i lecci che danno ombra al viale d'ingresso, il bel giardino all'italiana, i cedri del libano secolari (uno di oltre 200 anni), la passeggiata nel bosco e il panorama a oltre 180 gradi sulle province di Parma e Reggio tolgono il fiato.

A colpire, poi, sono i dettagli liberty: i ciottolati, le panchine a forma di foglia, la grande voliera degli anni ‘20, le graziose fontane, le aiuole con motivi vegetali, le statue nascoste nel parco. Poi si entra in casa e si apprezzano nei pavimenti, negli stucchi, nelle vetrate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal