Sei in Archivio bozze

MONTECHIARUGOLO

Il sindaco Buriola: «Lascio la politica»

15 settembre 2018, 07:00

Il sindaco Buriola: «Lascio la politica»

NICOLETTA FOGOLLA

Il sindaco di Montechiarugolo Luigi Buriola dovrebbe chiudere la sua esperienza politica al termine dell'attuale mandato, quando non sarà più ricandidabile come primo cittadino.

Le elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale si terranno il prossimo anno ma Buriola dopo i due mandati consecutivi alla guida della Giunta e oltre vent'anni di militanza, anticipa di aver deciso di ritirarsi, per così dire, a «vita privata».

«La mia esperienza politica – afferma Buriola – inizia nel 1995. Vengo dal mondo del volontariato e ho svolto il ruolo di consigliere, poi di assessore e infine di sindaco. Ora si conclude un ciclo. Credo sia giusto considerare l'idea di non ricandidarmi più per il consiglio. Oltretutto, per me, che ho continuato a svolgere la mia attività professionale a tempo pieno, il ruolo di primo cittadino ha comportato grandi sacrifici». Il sindaco montechiarugolese pare fermo nella sua decisione e sottolinea: «Credo sia quasi fisiologico lasciare e dare spazio ad altri. Tutte le energie che avevo le ho spese». E aggiunge «Penso sia strategico che i cittadini facciano delle valutazioni sul ruolo del sindaco, che dovrebbero vedere come figura di garanzia». «Visto il clima generale di mancanza di fiducia nella politica – sottolinea Buriola - ritengo sia stata corretta la scelta di fare una lista civica, aperta a tutti. Il civismo serve a dare più fiducia ai cittadini, per l'appunto, verso la politica». Al momento il gruppo di maggioranza «Insieme per Montechiarugolo» si sta confrontando su quello che può essere il percorso di eventuale presentazione per un altro mandato elettorale. Il sindaco punta l'attenzione su quanto fatto in questi anni, soprattutto nell'ambito dell'antisismica, per gli edifici scolastici e, in generale sulla sicurezza: dalla video sorveglianza al controllo di vicinato. Ma per il futuro bisognerà partire da qui: analizzare i nuovi bisogni del territorio e scegliere gli obiettivi prioritari. «Credo che resterà vincente – conclude Buriola - puntare sulla green e young economy. Ora il confronto è aperto con tutte le associazioni del territorio, al fine di creare una piattaforma che si trasformi in una proposta per i prossimi 5 anni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal