Sei in Archivio bozze

SALSO

Vandali segano a metà l'autovelox di Montauro

15 settembre 2018, 07:00

Vandali segano a metà l'autovelox di Montauro

Non si ferma la scia di atti vandalici in città: dopo quelli avvenuti al cimitero di Cangelasio alla fine di agosto, con croci distrutte, lapidi e tombe danneggiate, e la rottura, avvenuta due volte in pochi giorni, della maniglia e della molla di chiusura del cancello di ingresso dell'area giochi di parco Mazzini, è toccato al box dissuasore dell'eccesso della velocità situato recentemente sulla strada di Montauro ad essere stato oggetto nottetempo delle attenzioni dei soliti ignoti.

Il contenitore, che è vuoto al suo interno per permettere l'istallazione di autovelox mobili in presenza di operatori della polizia municipale, è stato rotto in due parti. La stessa sorte era toccata tre anni or sono ai due box dissuasori del medesimo tipo collocati, non senza polemiche all'epoca, nel quartiere della Bellaria, che si trova all'ingresso della città termale provenendo dal piacentino: installati da pochi mesi, furono ripetutamente oggetto di atti vandalici fino a quando non venne decisa la loro definitiva eliminazione. M.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal