Sei in Archivio bozze

ROCCABIANCA

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

18 settembre 2018, 07:01

Profughi, soluzione alternativa a via Verdi

MICHELE DEROMA

ROCCABIANCA Prosegue la «telenovela» dell'arrivo di sei richiedenti asilo a Roccabianca. Sarebbe infatti emerso un accordo fra l’istituto diocesano per il sostentamento del clero, che gestisce alcuni appartamenti a Roccabianca - in strada Posta - e la cooperativa Codeal, per accogliere i sei stranieri, già da tempo ospitati in alcune strutture di Tabiano Terme: se tali indiscrezioni venissero effettivamente confermate, i sei richiedenti asilo avrebbero così trovato una nuova sistemazione nella cittadina rivierasca, dopo che la prima scelta effettuata dalla Prefettura di Parma – che aveva accolto nello scorso luglio la partecipazione al bando di gara da parte della stessa cooperativa Codeal - era stata una palazzina situata in via Verdi. Questo primo provvedimento era poi stato annullato dall’ulteriore decisione, presa dalla Prefettura, di «dirottare» i sei richiedenti asilo a un’altra destinazione, dopo la protesta dei condomini della palazzina di via Verdi, che avevano ribadito le proprie preoccupazioni circa l’arrivo dei sei richiedenti asilo.

«Il contesto è in corso di valutazione», ha spiegato il sindaco di Roccabianca, Marco Antonioli, che ha tuttavia evidenziato come «al momento non ci siano notizie ufficiali su nuovi accordi per l’accoglienza dei sei stranieri: il contesto è tuttora in fase di stallo e al momento è in corso la valutazione di una soluzione alternativa alla palazzina di via Verdi». Da parte del sindaco resta l’interrogativo su «come verrà gestita l’accoglienza dei sei stranieri da parte della cooperativa». Antonioli viene duramente attaccato in un comunicato di Casapound Parma, secondo cui «l’accordo tra curia e cooperativa non nasce dal nulla, ma ha trovato nel sindaco un protagonista. La nostra mobilitazione prosegue ad oltranza».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal