Sei in Archivio bozze

SERIE A

Parma, che tour de force

19 settembre 2018, 07:00

Parma, che tour de force

SANDRO PIOVANI

Non solo Cagliari: in nove giorni, oltre ai sardi, il Parma dovrà affrontare anche il Napoli in trasferta e l'Empoli ancora al Tardini. Vabbé, che c'è di strano? E' così per tutte le squadre di serie A. Obiezione più che corretta, ma il Parma, oltre ad essere una neopromossa, non è di certo ancora al top della sua condizione fisica. Con i problemi di una squadra che è stata completata negli ultimi giorni di mercato e i molti infortunati, che peraltro stanno recuperando.

Partiamo dall'infermeria. Il club ha comuncicato che negli allenamenti di ieri «Jonathan Biabiany, Jacopo Dezi, Alberto Grassi, Gianni Munari e Matteo Scozzarella hanno eseguito un lavoro personalizzato. Gervinho, Massimo Gobbi, e Luigi Sepe hanno proseguito un programma defaticante personalizzato. Leo Stulac è rimasto a riposo a causa di una sindrome influenzale». Sempre ieri poi è uscito anzitempo dall'allenamento Siligardi, per una contusione al ginocchio durante una partitella: ghiaccio sulla gamba destra e ritorno immediato negli spogliatoi, per lui. Con la sensazione che non fosse nulla di grave.

Buone possibilità dunque che sabato siano disponibili Gervinho, Gobbi, Sepe e lo stesso Stulac. E probabile anche che un eventuale turnover verrà deciso dopo la sfida con il Cagliari: in occasioni simili, pur in serie B, D'Aversa ha sempre mandato in campo la formazione migliore, tenendo conto naturalmente delle condizioni fisiche oltre che psicologiche della squadra.

A proposito di psicologia: il tecnico al Meazza ha «allargato» la rosa, dando fiducia (e non poca) a Dimarco, Sierralta e Deiola, spediti in campo nel momento più delicato (la ripresa) della sfida con l'Inter. Inoltre si ha la sensazione che giocatori come Ciciretti e Sprocati siano ormai vicini allo loro migliore condizione, pronti appunto ad aiutare la squadra nel momento del bisogno. E così le tre gare in nove giorni si potranno affrontare nel migliore dei modi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal