Sei in Archivio bozze

COLLECCHIO

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

22 settembre 2018, 07:00

Polemica sui bus vecchi, il Comune: «In arrivo nuovi mezzi»

GIAN CARLO ZANACCA

COLLECCHIO Consiglio comunale a Collecchio incentrato sul tema della mobilità e del trasporto pubblico: la consigliera del gruppo di minoranza di Liberi e Uniti per Collecchio, Patrizia Caselli, ha invitato l'amministrazione a farsi portatrice con Tep e Smtp delle richieste dei cittadini che lamentano autobus troppo vecchi, troppo pieni di persone ed abbonamenti molto cari. La consigliera ha ricordato che alcuni mezzi in servizio tra Collecchio e Parma e viceversa risalgono a trenta anni fa e che, nelle ore di punta, gli autobus sono stipati con problemi di sicurezza per chi viaggia. «Nonostante questi limiti, chi ha incarico il servizio si fa pagare e anche bene – ha rimarcato la consigliera – il costo degli abbonamenti annuali per studenti è di 343 euro, e lievita per quelli delle frazioni. Inoltre il Comune versa a Smtp – Società per la mobilità e trasporto pubblico di Parma – 100 mila euro all'anno». La consigliera ha anche lamentato che l'ultima corsa da Parma da qualche tempo si ferma a Collecchio e non più ad Ozzano Taro.

L'assessore alla mobilità Michela Zanetti ha ricordato che il parco mezzi Tep è stato di recente rinnovato e che nuovi mezzi entreranno in servizio. Ha fatto presente che l'interruzione dell'ultima corsa da Parma a Collecchio senza prosecuzione per Ozzano Taro non è stata concordata dalle società di trasporto pubblico con il Comune ma è stata una decisione unilaterale presa da queste ultime e che il Comune interverrà per ripristinarla. Nella sala del consiglio comunale erano, poi, presenti i residenti della località Bettola, situata tra Pontescodogna e Gaiano, che chiedono da tempo la realizzazione di una fermata bus a servizio della frazione. Nell'ultima variazione di bilancio, il Comune ha previsto il reperimento di risorse pari a 70 mila euro per realizzarla il prossimo anno. Il consigliere Walter Civetta di Liberi e Uniti per Collecchio ha chiesto aggiornamenti circa il progetto di riqualificazione di via Spezia da parte di Anas e ha sollecitato il Comune a realizzare un attraversamento pedonale sulla stessa a Gaiano all'incrocio con strada delle Vigne e ha ribadito la necessità di porre rimedio allo stato di degrado dell'area dell'ex distributore sempre a Giano. In tema di mobilità ha auspicato il rifacimento della corsia preferenziale ciclopedonale in via De Gasperi, «troppo grande e con problemi per chi utilizza l'altra carreggiata». Gian Luca Belletti del gruppo di minoranza di Per Collecchio solidale ha segnalato il distacco di parti del tetto in amianto di un ex frantoio a Madregolo. Via libera alla variazione di bilancio e al progetto di fusione per incorporazione della società Cup2000 in Lepida di cui il Comune di Collecchio detiene una quota minoritaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal