Sei in Archivio bozze

PARMENSE

Traversetolo: stop ai bus in centro storico. Parla il sindaco

15 ottobre 2018, 07:00

Traversetolo: stop ai bus in centro storico. Parla il sindaco

Bianca Maria Sarti

TRAVERSETOLO - Da lunedì prossimo le due linee di trasporto pubblico locale che collegano il paese alla città (le linee 11 e 12) non transiteranno più nel centro storico, ma raggiungeranno piazza Fanfulla tramite la circonvallazione, ovvero via Sette Fratelli Cervi e via Verdi fino all’intersezione con via Cantini. La deviazione era già stata studiata in passato ma solo ora il sindaco Simone Dall’Orto ha annunciato di aver raggiunto e stretto un accordo con Smtp, l’Agenzia per la mobilità e il trasporto pubblico, e l’azienda Tep.

«Da tempo effettuavamo verifiche con la polizia locale e l’ufficio tecnico riguardo alcuni problemi che erano emersi in via Matteotti e piazza Fanfulla – spiega Dall’Orto –. Il primo e più rilevante riguarda il continuo cedimento del sottofondo stradale in via Matteotti, con gravi danni alla pavimentazione e al piano viabile. Dalle verifiche effettuate è emerso che le reti tecnologiche e i sottoservizi (sistema fognario e tubature dell’acqua) si trovano a una profondità troppo ridotta per consentire la creazione di un sottofondo adeguato a sostenere il traffico pesante. Infatti già all’ingresso di via Matteotti compare il cartello di divieto di transito per i mezzi superiori a 35 quintali: considerando che un mezzo della Tep pesa 180 quintali sembra coerente estendere il divieto anche a questo tipo di veicoli».

Un’altra motivazione alla base della decisione di deviare il percorso dei bus riguarda la larghezza della strada. «Nel tratto di strada tra via Matteotti e piazza Vittorio Veneto - continua il sindaco - in corrispondenza del primo attraversamento pedonale rialzato per chi attraversa il centro storico, la larghezza della strada è ridotta a 5,5 metri e non consente il traffico nel doppio senso secondo il Codice della strada».

Sulla scorta di queste valutazioni l’amministrazione comunale ha preso contatti con Smtp e Tep per chiedere la deviazione delle linee 11 e 12 fuori dal centro storico. «L’accordo è stato stretto – conferma il sindaco – la deviazione, quindi, sarà operativa da lunedì 22, data dell’inizio dei lavori di rifacimento del manto stradale di via Matteotti, già inserito nel maxi piano asfalti in corso».

Oltre a variare il percorso delle due linee extraurbane l’accordo prevede anche la soppressione dei prolungamenti fino a Castione che la linea 11 prevedeva due volte al giorno. «Castione è servito ogni due ore dalla corriera ma soprattutto l’utenza dei due prolungamenti era quasi inesistente e si è convenuto di tagliare lo spreco».

Tornando al capoluogo, le fermate saranno ridotte? «Non è stato ancora definito questo aspetto – ha detto il sindaco – infatti, per ora verranno posizionate delle fermate mobili su prescrizione dell’ufficio viabilità della Provincia: quelle di via Pedemontana saranno spostate in via Sette fratelli Cervi e quelle in via Matteotti in via Verdi».

In via Matteotti sarà eliminata la corsia del bus. «Manterremo il senso unico e studieremo con l’ufficio tecnico l’eventuale posizionamento di stalli per creare un servizio in più al cittadino, considerata la presenza di diverse attività commerciali, ma anche di una banca e dello stesso municipio».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal