Sei in Archivio bozze

LAGRIMONE

Addio a Maria, la negoziante che aiutava tutti

22 ottobre 2018, 08:00

Addio a Maria, la negoziante che aiutava tutti

TIZZANO È morta Maria Pellegri, aveva 96 anni ed era la madre del sindaco di Tizzano Amilcare Bodria. Era molto conosciuta nella zona, in particolare a Lagrimone, dove aveva a lungo gestito con il marito Alberto il negozio di alimentari fino agli anni Ottanta.

Nata da una famiglia numerosa di contadini, ha vissuto gli anni della sua giovinezza a Pignone, nel comune di Palanzano. Aveva cinque fratelli, fra cui uno morto in guerra e altri due, gemelli, gli ultimi nati, che lei aveva accudito insieme alla sua mamma.

Maria sposò Alberto Bodria e andò ad abitare con lui nel comune di Tizzano, aiutandolo a lavorare la terra. Poi, insieme, nel 1962 si trasferirono nella frazione di Lagrimone, dove nel 1962 aprirono un negozio di alimentari, fino al 1984, quando passarono il testimone alla nuova gestione di Berto e Giuliana, tuttora in attività: un esercizio commerciale che è conosciutissima da chi percorre la strada Massese e per chi abita in montagna.

«Maria Pellegri era un punto di riferimento di Lagrimone, ha aiutato tutti nei momenti di difficoltà – ricorda Giancarlo Ferraia –. La sua bontà e la sua saggezza erano conosciute da tutto il paese». Nella conduzione del negozio, lei con il marito aiutavano chi era in difficoltà economica, facendo sempre credito, ricordano a Lagrimone. «Aspettavano che i contadini avessero i soldi del latte, come si dice qui da noi, lavoravano con molta generosità e spontaneità. Quando c’erano le feste del paese era sempre pronta a fare i suoi dolci, a cui teneva molto – dice un’amica, Giovanna Vignali –. Dal matrimonio con Alberto è nato il figlio Amilcare, che lei ha adorato immensamente. Era una donna molto serena, molto allegra, dal sentimento religioso molto profondo».

«Ha finito i suoi giorni nella casa a cui era tanto affezionata. È stata una persona che ha vissuto nell’affetto degli altri e lascia un ricordo molto bello nel paese, proprio per la sua semplicità. Era allegra, aveva sempre una battuta per tutti – continua l’amica –, era una donna di una volta. Purtroppo in paese mancherà moltissimo la figura della Maria. Lei era fatta così, la parola giusta per definirla è “genuina”».

Il funerale sarà celebrato oggi alle ore 14, partendo dalla sala del commiato di via Pezzani 27 a Langhirano per la chiesa di Lagrimone, dopodiché la salma sarà tumulata nel cimitero di Moragnano.

E.G.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal