Sei in Archivio bozze

TABIANO

Prima si beve due birre, poi ruba l'auto alla barista

24 ottobre 2018, 07:00

Prima si beve due birre, poi ruba l'auto alla barista

SIMONA GONZI

Sembrava un cliente qualunque, nel tardo pomeriggio di domenica scorsa, che ha passato quelle ore in un locale tra approfondimenti post-campionato in tv e una birra: invece era una ladro.

Amara sorpresa per la proprietaria di un esercizio commerciale tabianese che, arrivata l'ora della chiusura, non ha più trovato la sua automobile parcheggiata, come sempre, davanti all'attività.

«Non era un cliente abituale e neanche un curando, era la prima volta che lo vedevo e l'ho notato perché aveva un viso che non mi piaceva – racconta la titolare ancora scossa dal furto -. Ha guardato la televisione, bevuto due birre e rimasto tranquillamente seduto mentre fuori iniziava a tirare forte il vento. Con mio figlio abbiamo iniziato a fare avanti e indietro per portare dentro le tovaglie e deciso per la chiusura del locale visto che ormai non c'era più nessuno. L'uomo deve aver approfittato di quel momento per andare nel ripostiglio e sottrarmi le chiavi dalla borsetta».

L'uomo era già stato notato qualche giorno prima da un altro commerciante tabianese che lo aveva visto entrare nel suo negozio con un atteggiamento che anche quella volta non aveva convinto. «Abbiamo immediatamente chiamato i carabinieri che ci hanno poi riferito che la mia auto era stata ripresa dalle telecamere a Parola, poco dopo il colpo, allontanarsi in direzione Parma. Se potesse almeno farmi avere la carpetta con i documenti che avevo in macchina sarebbe già tanto...» è l'appello rivolto al malvivente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal