Sei in Archivio bozze

Collecchio

Rifiuti abbandonati, giro di vite e tolleranza zero

28 ottobre 2018, 06:00

Rifiuti abbandonati, giro di vite e tolleranza zero

GIAN CARLO ZANACCA

Giro di vite da parte del Comune per chi abbandona rifiuti.

L'assessore all'ambiente Michela Zanetti, anche a fronte degli ultimi episodi che si sono verificati in strada Giarola, ha annunciato un'intensificazione dei controlli, l'installazione di sistemi di videosorveglianza e di una sbarra nel tratto di strada Giarola che conduce al passaggio a livello. Chi lascia sacchi ed elettrodomestici abbandonati verrà quindi multato con le sanzioni - previste dalla legge - che variano da 50 a 500 euro.

In particolare i provvedimenti riguarderanno alcuni punti critici.

Fra questi, strada delle Basse dove, negli ultimi mesi, si sono registrati, a più riprese, abbandoni di carta, rifiuti indifferenziati e rifiuti ingombranti, segnalati da imprese e residenti. Strada della Basse si trova dove c'era l'ex discoteca Taro Taro ed è formata da due vie parallele collegate da un traversa. Le videocamere saranno operative dove oggi si trovano i contenitori per carta, residuo e vetro.

Gli abbandoni sono stati fatti quasi certamente, come ha rilevato l'assessore, da chi transita lungo la vicina via Spezia, persone, quindi, di passaggio. «Gli agenti della Polizia municipale sono stati allertati ed effettueranno maggiori controlli - spiega - e inoltre, nei prossimi giorni entreranno in funzione le telecamere».

«L'invito ai cittadini - conclude l'assessore - è di segnalare i rifiuti abbandonati all'ufficio relazioni con il pubblico al numero verde: 800 080482». Maggiori controlli di Polizia municipale e guardie ecologiche volontarie anche sul guado del torrente Baganza a San Martino Sinzano e lungo via Spezia nel centro di Collecchio, appena dopo piazza Avanzini in direzione Fornovo.

In strada Giarola verrà collocata una sbarra per impedire l'accesso delle auto all'ex passaggio a livello, chiuso dopo la realizzazione del sottopasso. Dall'inizio del 2018, ha precisato l'assessore, sono state comminate circa 10 sanzioni per l'abbandono di rifiuti. Le ultime due, da 250 euro ciascuna.

E' molto importante che i cittadini osservino scrupolosamente giorni ed orari del conferimento dei rifiuti, dal momento che quelli che vengono trovati in giro saranno immediatamente verificati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal