Sei in Archivio bozze

SPETTACOLI

Piazza e Musci, due parmigiani in tivù

31 ottobre 2018, 05:00

Piazza e Musci, due parmigiani in tivù

DAMIANO FERRETTI

Dalla rete ammiraglia di Mediaset, Piero Chiambretti approda alla rinnovata Rete 4 con un nuovo programma, in prima serata, e al suo fianco ci sarà nuovamente anche Aldo Piazza, già “voce” storica di Radio Parma, dj e drag queen.

L'appuntamento è fissato per questa sera, su Rete 4 a partire dalle 21.25, con «CR4: La Repubblica delle donne»: sarà un format dedicato all'universo femminile che vuol essere un omaggio chiaro e semplice alle donne con lo stile sempre scanzonato del celebre conduttore aostano.

Tra gli opinionisti fissi del nuovo programma di Chiambretti ci saranno: Cristiano Malgioglio, Alfonso Signorini, Iva Zanicchi e Alda D'Eusanio. Confermato, come detto, anche Aldo Piazza che presenterà una nuova gag.

Quale sarà il nuovo personaggio?

«Non posso scendere nei dettagli perché Piero vuole puntare sull'effetto sorpresa - precisa subito lo show man parmigiano - ma sarà una donna molto conosciuta e amata sia dai grandi che dai bambini. Questo nuovo personaggio femminile irromperà a sorpresa nello show di questa sera ma non è ancora stato deciso con quali modalità si muoverà nelle prossime puntate».

Quello che è nato, nel 2005 con il programma «Markette», tra Piazza e Chiambretti è un binomio vincente

«A livello televisivo, Piero è stato il mio mèntore ma è anche un grande amico, una persona che merita grande rispetto e, inoltre, mi sento molto legato a lui e al suo modo di fare tv - sottolinea con forza il 50enne parmigiano -: il fatto che mi abbia richiamato in questa nuova avventura televisiva, è per me un motivo di grande orgoglio perché Piero è un numero uno anche se è molto aperto alle idee dei suoi collaboratori e ci sprona a dare sempre qualcosa in più. Lavorare con lui è un piacere e, nel contempo, un arricchimento personale».

CANALE5 ALDO MUSCI: «I MIEI SKETCH PER IACCHETTI E GREGGIO»

PIETRO RAZZINI

Da nove anni, puntuale, torna sulla rete ammiraglia Mediaset. Aldo Musci e «Striscia la notizia»: un legame che ha un nome e un cognome. Anzi due: «Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti: sono molto affezionato a questi due grandi personaggi della Tv italiana. Loro sono le persone che mi hanno voluto nel programma del grande Antonio Ricci».

Cosa le hanno chiesto questa volta i conduttori?

«Abbiamo preparato degli sketch simpatici. Io non sono un cabarettista. Sono un attore comico. Abbiamo creato quindi situazioni capaci di arrivare immediatamente allo spettatore. Entro nei panni di un imitatore... che non è capace di imitare. Al pubblico è piaciuto quando sono diventato Salvini e Sgarbi: lo scopo è quello di far sorridere».

Sembra funzioni, visto che ogni anno la richiamano.

«Vi porto un piccolo esempio: mia mamma ha avuto un problema di salute. Chi era con lei mi ha detto che, vedendomi in tv, le ho regalato un po' di buonumore».

«Striscia» non è l'unica novità in questo periodo...

«Vero: verso fine anno uscirà un brano che avrà Gianni Cagliano come produttore. Premetto: non sono un cantante ma la proposta era veramente interessante. Sarò “compagno di microfono” di Wanda Fisher, conosciuta come sosia di Ivana Spagna».

E il lavoro non finisce qui

«Ho già programmato alcune serate, in Veneto e in Sicilia». Da dove nascono queste capacità artistiche così diverse?

«Ho avuto la possibilità di vedere dal vivo i migliori: per anni ho fatto il tour manager per Gigi Proietti, grandissimo professionista, umile e schivo. Ho lavorato con Fabrizio Frizzi, commovente per come aiutava tutti. Pensate che mi mandava un sms per augurarmi buon Natale ogni anno. E poi Lorella Cuccarini, gentile e sensibile: alla fine dei suoi spettacoli si fermava sempre per firmare autografi e fare foto. Fino all'ultimo fan».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal