Sei in Archivio bozze

Attacco asfittico

Parma, alla ricerca del gol perduto

06 novembre 2018, 06:00

Parma, alla ricerca del gol perduto

PAOLO GROSSI

Il Parma che ha fatto un punto nelle ultime tre gare è anche a digiuno di gol da 330 minuti, cioè dalla mezz'ora della sfida in casa del Genoa quando Ceravolo infilò il 3-1. Qualche occasione per segnare non è mancata in queste gare, ci mancherebbe altro, ma non certo state numerose e per di più mal sfruttate, con poca determinazione, dai crociati. Che da un lato hanno forse accusato una leggera sindrome da «pancia piena» dopo la scorpacciata di punti fatta nel giro di un mese con Inter, Cagliari, Empoli e Genoa, mentre dall'altro si trovano di fronte avversari molto attenti a non concedere spazi al loro contropiede. Le assenze per infortunio di Inglese e Gervinho (quest'ultimo è ancora assente nonostante giochi da due partite...) hanno fatto il resto. Adesso recuperando i due più importanti rinforzi estivi (oltre a Grassi) le cose non potranno che migliorare, purché permanga nel gruppo quello spirito che intravisto a larghi sprazzi nei momenti di difficoltà. Un aiuto poi potrebbe venire da un pizzico di coraggio in più, sul piano tecnico e tattico. Tecnico perché negli ultimi trenta metri bisogna osare qualcosa di diverso in termini di assist e conclusioni e tattico perché la squadra sinora ha tenuto un atteggiamento iperdifensivo, tutta raccolta indietro e pronta a ripartire.

Una strategia questa che ha dato i suoi frutti ogni volta in cui i crociati sono passati in vantaggio, ma che li ha visti in difficoltà quando, incassato un gol, c'era da cambiare marcia, o pelle. Con l'eccezione di Genova, dove in attacco, pur senza Gervinho e Inglese, c'è stata in dieci minuti una precisione chirurgica che ha prodotto tre gol in altrettante azioni. Ecco, quella è stata una reazione da prendere a modello: purtroppo non tutti gli avversari prendono sotto gamba il Parma come ha fatto quel giorno il Genoa. Basti pensare che domenica sia pur in 11 contro 10 il Frosinone s'è mantenuto sulle sue per paura di soccombere di ripartenza.

L'attuale più che buona classifica deve dunque essere sfruttata per crescere con serenità sul piano del controllo del gioco in ogni situazione.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal