Sei in Archivio bozze

Sorbolo

Addio ad Ercole Allodi, professionalità e cortesia nell'autosalone

14 dicembre 2018, 06:00

Addio ad Ercole Allodi, professionalità e cortesia nell'autosalone

CRISTIAN CALESTANI

Dal suo autosalone, operativo dal 1958, sono passati in tanti. Ercole Allodi, sorbolese scomparso all'età di 86 anni, era una garanzia in termini di consigli e suggerimenti per una riparazione o per l'acquisto di una nuova auto per i cittadini di Sorbolo, ma anche per un'ampia fetta di territorio tra le province di Parma, Reggio, Cremona e Mantova.

Una fiducia che Ercole, nato a Sorbolo il 31 ottobre del 1932, si era guadagnato giorno dopo giorno lavorando con professionalità nell'autosalone Allodi, oggi giunto alla terza generazione e condotto dal figlio Massimo, in azienda da quando aveva 17 anni, e dal nipote Andrea.

I primi passi furono compiuti nel 1958 quando Ercole avviò la prima officina meccanica e per il commercio di auto in via 25 Aprile a Sorbolo.

Erano i tempi della vendita di macchine che hanno scritto la storia di tante famiglie italiane come la Topolino e la 1100.

Negli anni Settanta l'attività si concentrò all'incrocio tra via Santi Faustino e Giovita e via 25 Aprile, prima dell'apertura, nel 1993, dell'attuale sede in viale delle Rimembranze.

«Mio padre ha dato tanto per il suo lavoro che, prima di tutto, era una sua grande passione - racconta il figlio Massimo -. Ricordo l'impegno costante dei primi anni, quelli di un'Italia ruggente che aveva voglia di crescere. In quel periodo si era in officina anche la domenica mattina. E poi ricordo i tanti dipendenti che ha avuto nel corso degli anni, molti dei quali hanno poi avviato attività autonome dopo aver fatto esperienza qui da noi».

Un impegno professionale riconosciuto anche dall'amministrazione comunale di Sorbolo che nel 2011, durante il mandato della sindaca Angela Zanichelli, assegnò all'autosalone Allodi la benemerenza civica «Sorba d'oro».

Infinito l'affetto riservato da Ercole ai familiari: alla moglie Albertina, sposata nel 1957, ai figli Gian Paolo, nato nel 1958, e Massimo, del 1961, e ai nipoti.

Il funerale sarà celebrato questa mattina alle 10.30 nella chiesa parrocchiale dei Santi Faustino e Giovita a Sorbolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal