Sei in Archivio bozze

FIDENZA

Angelo Conforti, il prof che amava in cinema

14 dicembre 2018, 06:00

Angelo Conforti, il prof che amava in cinema

Un infarto fulminante s’è portato via ieri, all’improvviso, Angelo Conforti, personaggio molto conosciuto e stimato in tutta la città. Aveva 69 anni.

La notizia della sua improvvisa scomparsa ha suscitato profonda impressione e vasto cordoglio in tutta la città. Borghigiano doc, si era laureato in Lettere e Filosofia all’Università Cattolica di Milano e quindi aveva intrapreso l’insegnamento che ha continuato per tanti anni in vari licei, terminando al liceo scientifico Marconi di Parma, prima di arrivare al traguardo del pensionamento.

Era un uomo molto colto, intelligente, pieno di interessi, studioso, grande esperto di cinema e psicanalisi.

Era stato insignito anche di una prestigiosa onorificenza francese, per uno studio su un progetto fra licei italiani e francesi. Ma il professor Conforti era anche vice presidente e webmaster dell’Associazione europea di psicanalisi. Proprio la sua profonda conoscenza della psicanalisi, lo portava in giro in varie località, per tenere conferenze.

Era stato anche l’ideatore e fondatore del Fidenza PsicoFestival ed esponente del Comitato scientifico. Aveva collaborato anche con Rai Notte.

Inoltre era presidente del circolo cinematografico La notte americana, fondatore di Scuola democratica, libera associazione di docenti per la trasformazione del sistema scolastico italiano e fondatore della rivista telematica MediaScuola, sui temi dell’innovazione didattica e della multimedialità. Adesso era impegnato con Mycinema di Fidenza Cultura. Domani avrebbe dovuto presentare all’Arci Taun, «Quando i Beatles vennero a Fidenza», realizza to con Ivano Sartori.

Era un grande tifoso del Milan e appassionato di basket. In gioventù infatti aveva giocato nelle compagini giovanili della Fulgor e aveva partecipato anche al torneo dei bar, col bar Diana.

Il sindaco Andrea Massari, appreso della improvvisa scomparsa di Angelo Conforti, è rimasto sgomento, come pure tutti i fidentini. Così Massari lo ha ricordato. «Angelo è stato un fidentino che si è speso tantissimo per la sua città e per la promozione della cultura. A nome della città, sono vicino alla famiglia, a cui rivolgo i sensi del più affettuoso cordoglio».

Angelo ha lasciato la moglie Tiziana, i figli Martino con Marika, Alice e Linda, Alessandro con Silvia, la sorella Rita e i parenti. Il rosario sarà recitato oggi alle 19 nella chiesa di San Paolo. l funerale sarà celebrato domani alle 10,30, nella stessa chiesa parrocchiale del quartiere Luce, dove Conforti abitava con la famiglia .

s.l.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal