Sei in Archivio bozze

LUTTO

Addio a Ettorina Campanini, una vita per gli studenti

15 dicembre 2018, 06:02

Addio a Ettorina Campanini, una vita per gli studenti

Una donna tosta, tenace, generosa e molto intelligente. Ettorina Campanini è deceduta nei giorni scorsi all'età di 92 anni lasciando un dolcissimo ricordo in chi l'ha conosciuta, apprezzata e in chi le ha voluto bene come tantissimi suoi alunni.

Ettorina (una delle prime donne in Italia a laurearsi in Fisica nucleare all'Università di Parma), insegnò per 45 anni nelle scuole, dapprima medie e in seguito superiori, a Traversetolo e Parma oltre che Fidenza integrando questa attività nell'istruzione pubblica con la docenza, per oltre un ventennio, all'istituto paritario Carducci e impartendo lezioni private per oltre mezzo secolo. L'ultima sua cattedra, per più di un decennio, è stata all'istituto Rondani dove insegnò matematica e fisica.

Per questo lungo impegno didattico fu l'apprezzata insegnante di migliaia di studenti di ogni età (anche universitari delle facoltà scientifiche ai quali impartiva lezioni private) e molto spesso si trovò di fronte figli e anche nipoti di suoi ex studenti. Ebbe fra i suoi allievi anche giovani che sarebbero in seguito divenuti celebrità come il cantante Scialpi ed il mitico portierone Gigi Buffon ai quali consigliava sempre, spronandoli, a differenza della maggioranza degli altri loro docenti, di seguire ed alimentare soprattutto le loro passioni, visto che possedevano tutti i requisiti per assicurarsi il futuro desiderato. Nutriva una grandissima passione per l'Estremo Oriente, tanto da recarsi ripetutamente per anni in Indonesia, Singapore e Hong Kong.

Era pure un'inossidabile tifosa del Parma. Ettorina, donna di straordinaria generosità ed impareggiabile altruismo, dedicò la sua vita prima di tutto agli altri. Lo fece in gioventù, a soli 16 anni, partecipando alla Resistenza (partigiana «Barabba») a fianco del fratello Luigi (partigiano «Bill») per anni dirigente del circolo Toscanini, e lo confermò durante tutto il suo lungo percorso di educatrice e docente con una sensibilità sociale ed una cultura del rispetto e dell'amore verso gli altri davvero rare. Era molto legata ai nipoti Pierangela, Maria Elisa e Redento. I funerali si svolgeranno oggi, alle 14, partendo dalla Casa di cura «Piccole Foglie (via Po), per la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista (via Anna Frank, 11) indi per il tempio di Valera.

Lo.Sar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal