Sei in Archivio bozze

ATTENTATO

I colleghi parmigiani del giornalista ucciso: «Antonio, uno di noi»

16 dicembre 2018, 05:00

I colleghi parmigiani del giornalista ucciso: «Antonio, uno di noi»

LUCA MOLINARI

C’è stata una parentesi parmigiana nella vita di Antonio Megalizzi, il giornalista italiano rimasto gravemente ferito alla testa martedì sera nell’attentato al mercatino di Natale di Strasburgo e morto venerdì. Megalizzi negli anni passati ha infatti frequentato l’ottava edizione di «SQuola di Blog», il master in social media marketing del gruppo Len (Learning Education Network), che ha sede a Parma. «Ci sono giorni in cui le parole non servono a nulla, basta una immagine e il cuore si apre e fissa il modo in cui verremo sempre ricordati - ha scritto sulla sua pagina Facebook il parmigiano Andrea Alfieri, storico "preside" della "SQuola di Blog" -. Grazie ai tantissimi che hanno recitato una preghiera, detto una parola di supporto, dimostrato vicinanza. Antonio Megalizzi uno di noi, buon viaggio».

Tanti anche i messaggi di cordoglio pubblicati dagli ex compagni di studio e docenti. Mario scrive: «Il dolore è fortissimo. Antonio è quel modello di ragazzo europeo, curioso e brillante che vorremmo come fratello, come figlio. Penso al dolore dei suoi genitori e mando a tutti voi un fortissimo abbraccio». Parole ribadite da Maria: «Io non riesco a non pensare all’ingiustizia di una vita brillante spezzata senza motivo e soprattutto ai genitori, che non potranno mai rassegnarsi a un dolore immenso e ingiustificato. Non è normale e non è giusto. Le preghiere adesso devono andare ai familiari perché possano resistere a una perdita così grande. Io sono credente e sono sicura che lui sia già tra gli angeli».

Megalizzi, 29 anni, era a Strasburgo per il progetto Europhonica, una web radio con la quale collaborava. Europeista convinto, stava insieme a Luana da quattro anni. «Purtroppo siamo costretti a confermare che il nostro collega Antonio ci ha lasciati. I nostri pensieri vanno alla famiglia e a tutti i suoi amici e colleghi. Vi preghiamo di rispettare il momento doloroso», si legge sul twitter di Europhonica.

Intanto il presidente dell’Ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige, Mauro Keller, nell’esprimere profondo cordoglio, annuncia che nei prossimi giorni verrà consegnato ai familiari di Antonio Megalizzi il tesserino di iscrizione all’Ordine del giovane reporter, il quale nei prossimi mesi avrebbe completato la pratica per l’ingresso nell’elenco dei pubblicisti.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal