Sei in Archivio bozze

Sissa Trecasali

All'assemblea dei genitori se ne presenta solo uno

18 dicembre 2018, 06:00

All'assemblea dei genitori se ne presenta solo uno

CRISTIAN CALESTANI

SISSA TRECASALI Un solo genitore presente sui 1.600 degli 800 alunni delle scuole primarie e secondaria di Sissa Trecasali. Solo una mamma, venerdì sera, ha risposto all’appello del consiglio direttivo uscente dell’Associazione genitori - realtà da anni attiva a scuola nel proporre svariate iniziative – relativo all’assemblea durante la quale si sarebbero dovute rinnovare le cariche.

Un «deserto», in termini di partecipazione, che ha spinto il consiglio uscente a porsi una serie di domande, prima tra tutte quella sul senso di continuare a portare avanti l’attività di un’associazione, circa 130 iscritti attualmente, che non ha trovato in realtà un appoggio collaborativo da parte di mamme e papà degli alunni di Sissa Trecasali.

Un interrogativo che Simona Garraffa, presidente del direttivo in scadenza, ha condiviso, a sorpresa, con la folla, questa volta sì, di parenti che hanno gremito la sala civica di Trecasali per assistere al tradizionale spettacolo dei canti di Natale. Un annuncio a sorpresa che ha spiazzato tutti, fatto dopo la premiazione degli alunni meritevoli in memoria di Paola Grignaffini, iniziativa promossa propria dall’Associazione genitori, e la prima esibizione, quella della banda della scuola. È in quel momento che la presidente dell’Associazione genitori è salita sul palco forte dell’appoggio degli altri componenti del direttivo: Giulia Graziano, Raquel Clemente Pellicer, Gianluca Giovati, Michela Francolino, Daniela Marziani ed Emanuela Bordi.

«Un solo genitore su 1.600 è davvero poco – ha dichiarato Garraffa -. C’è tanto rammarico da parte nostra. Di iniziative in questi anni ne abbiamo proposte tante, ma non abbiamo avuto il supporto degli altri genitori. Avremmo dovuto rinnovare il comitato, ma vista la non affluenza non è stato possibile farlo e, a questo punto, valutiamo cosa fare dell’associazione. Siamo delusi. Abbiamo sempre pensato di proporre iniziative apprezzate dai bimbi e dalla scuola, ma senza il supporto dei genitori non è possibile andare avanti. Ringraziamo il preside Alberto Berna che ci ha sempre aiutato e supportato in ogni nostra iniziativa».

Sul palco è poi salito lo stesso Berna: «Sono scioccato per questo annuncio – ha dichiarato -, non mi era stato annunciato nulla. Invito il comitato uscente dell’Associazione genitori a darsi ancora un po’ di tempo, prima di prendere decisioni drastiche. Invito tutti gli altri genitori ad aderire, magari anche solo in modo simbolico sottoscrivendo una tessera, dimostrando una presenza. L’istituto farà di tutto, anche tramite il proprio sito web e la pagina Facebook, affinché possa esserci collaborazione da parte di altri genitori. Nei miei 6 anni da preside l’Associazione genitori, che ringrazio, è sempre stata un compagno di viaggio importante per la scuola, un aiuto fondamentale nell’organizzazione di eventi, feste e mercatini. Invito tutti a farsi un bel regalo di Natale dando il proprio contributo per mantenere in vita l’Associazione. Sarebbe un bel regalo per noi stessi, ma soprattutto per i nostri bimbi».

 

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal