Sei in Archivio bozze

PAPA BOYS

Cinque parmigiani a Panama

11 gennaio 2019, 06:00

Cinque parmigiani a Panama

LUCA MOLINARI

Caterina Scerbo, Joelle Boselli, Mattia Pastori, Valentina Witwit e Rita Olivieri sono i cinque giovani parmigiani che martedì partiranno per Panama, per partecipare alla Giornata mondiale della gioventù con Papa Francesco. Grande l'entusiasmo che si respira tra i ragazzi, che parteciperanno all'evento assieme a un gruppo di trentacinque persone provenienti dalle altre diocesi dell'Emilia-Romagna.

I cinque parmigiani hanno ricevuto la benedizione del vescovo Enrico Solmi e una maglietta, simbolo a nome di tutti gli altri parmigiani che non riusciranno a partire, durante una serata dei “Martedì del Vescovo”. «Ho deciso di partire per la quarta volta per la Gmg – spiega Mattia Pastori - perché in tempi come questi dove è difficile fermarsi e dove la frenesia del mondo ci fa spesso perdere di vista gli altri, incontrarsi con tutti i giovani del mondo e fermarsi ad ascoltare le parole del Signore credo sia fondamentale per poter ripartire dagli ultimi». «Papa Francesco invita tutti i giovani a “non perdere mai il gusto dell'incontro, il gusto di sognare insieme” - sottolinea Joelle Boselli - sono state proprio le sue parole che mi hanno spinta ad accettare la sua sfida, a uscire per due settimane dalla mia frenetica quotidianità per riuscire a riassaporare questo “gusto” e riportarlo alla vita di tutti i giorni».

«Parto – prosegue - con la consapevolezza che, come le passate Gmg, sarà un'altra indimenticabile esperienza, con la voglia di mettersi in gioco e di poter donare quella missionarietà che mi appartiene anche a tutti coloro che incontrerò sulle strade di Panama». Caterina Scerbo parte con la speranza «di essere vera testimone della fede autentica, come giovane discepola di una Chiesa più pellegrina in nome dell'amore vero».

Valentina Witwit partecipa per una seconda volta alla Gmg. «Visto che la mia prima Gmg, nel 2016, è stata un'esperienza fantastica e indimenticabile, piena di emozioni ed incontri – rimarca - ho deciso di ripartire. La Gmg è un esperienza che ti dona tanto e ti arricchisce, incontri tanti giovani con la tua stessa fede e passione e hai l'occasione di conoscere le persone del posto, le loro tradizioni e la loro o cultura. È qualcosa che ti dona speranza è ti fa vedere il mondo con occhi diversi. Ho deciso di partire per vivere un'esperienza significativa che non tutti hanno la possibilità e la fortuna di vivere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal