Sei in Archivio bozze

NOCETO

Addio alla gioielliera Lucia Piagneri

12 gennaio 2019, 06:00

Addio alla gioielliera Lucia Piagneri

MARIAGRAZIA MANGHI

Se n'è andata Lucia Piagneri. Noceto perde una donna molto conosciuta, una signora che per oltre quarant'anni ha gestito con esperienza, stile e garbo, un'attività commerciale di gioielleria e argenteria in centro storico.

Originaria della Toscana, Lucia Piagneri era nata in provincia di Massa Carrara nel 1945, aveva avviato giovanissima il suo primo negozio a Fontanellato.

Una volta andata in sposa ad Alfredo Sberveglieri, con il marito si erano spostati a Parma, in zona Arco di San Lazzaro.

Insieme avevano iniziato una nuova attività e nel capoluogo sono nate le due figlie Armanda e Isabella.

A Noceto, paese che la signora Lucia ha scelto e amato, la famiglia si è trasferita nel 1976 dando vita a un raffinato esercizio commerciale in via Reduci.

Due vetrine splendenti di gioielli, pietre e ornamenti preziosi, sempre allestite con cura e grande classe.

Dietro il banco e in mezzo ai clienti Lucia Piagneri ha portato la sua eleganza e il gusto per le cose belle.

Nella vita privata aveva scelto la linea della discrezione e dell'umiltà.

«Questa grazia è ricordata da tutti – dicono con commozione le figlie che portano avanti l'impresa di famiglia – la ricercatezza che la contraddistingueva era sempre accompagnata da un sorriso e da grande professionalità. Lei sapeva consigliare con dolcezza. Era esperta e amava il suo lavoro».

Rimasta vedova improvvisamente, molto giovane, Lucia Piagneri ha continuato da sola e, una volta che le figlie sono cresciute, le ha introdotte nell'attività, passando il testimone di conoscenze raccolto in tanti anni.

Prima di ritirarsi in pensione ha anche insegnato il mestiere alla nipote Giulia.

«Ci ha lasciato il negozio, che nel frattempo abbiamo rinnovato e trasferito a poche decine di metri in Piazza Garibaldi – precisano le figlie – ma ogni tanto tornava a dare un'occhiata e qualche consiglio o per incontrare quei clienti che si erano sempre affidati a lei. Portava il suo sorriso e accoglieva tutti con gentilezza».

Imprenditrice di successo, Lucia Piagneri ha dedicato la sua vita al lavoro e alla sua famiglia.

«Fin che ha potuto si è spesa per la sua attività, per noi è stata un esempio. Ha costruito tanto e ci ha lasciato un futuro. Ha lavorato per noi – ci tengono a specificare le figlie con affettuosa riconoscenza – amorevole in famiglia, positiva, amante della vita. Fino allo stremo delle forze ha cercato di rimanere con noi».

Lucia Piagneri lascia un grande dolore nella famiglia, nelle figlie Isabella e Armanda, per Maurizio, il compagno con cui da oltre 25 anni divideva la vita e nei nipoti adorati Giulia e Filippo.

Il rosario sarà recitato domani alle 20.30 nella Chiesa parrocchiale di San Martino. I funerali si svolgeranno lunedì alle 14.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal