Sei in Archivio bozze

SALSOMAGGIORE

I gestori del Caffè del Teatro: «Ci rimboccheremo le maniche»

12 gennaio 2019, 06:01

I gestori del Caffè del Teatro: «Ci rimboccheremo le maniche»

«A causa di uno spiacevole inconveniente accaduto all’interno del nostro locale, il Gran Caffè del Teatro è costretto ad una chiusura temporanea dell’attività. Nel frattempo, ci rimbocchiamo le maniche e ci prepariamo a tornare ancora più forti di prima! Con la consapevolezza di lasciare un vuoto incolmabile ad una clientela molto speciale! Un grazie sincero a tutte le persone che ci hanno manifestato vicinanza e rispetto... A presto».

E’ questo il post, seguito da numerosi commenti di incoraggiamento e di solidarietà, unitamente ad altrettante condivisioni, apparso sulla pagina Facebook del Gran Caffè del Teatro all’indomani del principio di incendio che ha reso inagibile il locale di viale Romagnosi causando danni per migliaia di euro.

Ad accorgersi di quanto stava accadendo, attorno alle 6,30 di giovedì mattina, è stato l’ex presidente della Confesercenti salsese, Corrado Testa, che in quel momento stava passando in viale Romagnosi e che ha visto il fumo uscire dalle vetrate del locale. Insieme al titolare della pasticceria Desiréé hanno dato l’allarme ai vigili del fuoco di Fidenza che in breve tempo sono arrivati in viale Romagnosi riuscendo a circoscrivere le fiamme e dunque a limitare i danni. Fortunatamente il Gran Caffè del Teatro a quell’ora era chiuso e dunque non si sono creati pericoli per le persone.

Il tempestivo intervento dei vigili del fuoco borghigiani non ha impedito tuttavia che il fumo annerisse, in particolare, il soffitto, danneggiasse le pareti, dipinte con scene dei film di Federico Fellini da parte dell’artista concittadino Aldo Menoni, ed una parte del locale rendendolo di fatto inagibile con danni da decine di migliaia di euro.

«Il valore esatto del danno è ancora da quantificare con esattezza. Stiamo facendo le prime stime in questi giorni – afferma uno dei gestori – Tuttavia ci stiamo già adoperando per far sì che i lavori di ripristino vengano effettuati nel più breve tempo possibile per poter riaprire il locale». Il gestore non lo dice chiaramente, ma la speranza potrebbe essere quella di riuscire a rendere nuovamente fruibile al pubblico il Gran Caffè del Teatro già da Pasqua in vista della nuova stagione.

L’attuale gestione ha aperto i battenti nel 2015 impostando l’attività su lounge bar e after dinner e diventando sin da subito un punto di riferimento per i giovani non soltanto della città termale ma anche del territorio circostante, con l’organizzazione soprattutto nel periodo estivo di serate con musica dal vivo, e di accompagnamento alle numerose manifestazioni, ed in quello invernale con serate a tema.

r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal