Sei in Archivio bozze

A Busseto

Abbandona rifiuti: identificato e multato

12 febbraio 2019, 06:00

Abbandona rifiuti: identificato e multato

PAOLO PANNI

BUSSETO Aveva ripulito la propria abitazione sbarazzandosi, quindi, dei rifiuti, abbandonandoli nei pressi dell’isola ecologica comunale di Busseto. Ma, grazie alla polizia municipale, un cittadino della zona è stato smascherato, sanzionato e si è dovuto riprendere i suoi rifiuti: stavolta con l’obbligo di smaltirli correttamente. Tutto si è verificato in questi giorni quando gli operai comunali hanno rinvenuto rifiuti urbani, alcuni dei quali anche ingombranti, abbandonati, come anticipato, nelle vicinanze all’isola ecologica comunale di Busseto. È intervenuta, quindi, la Polizia Municipale che è riuscita a ricostruire i fatti e ad identificare il trasgressore. Quest’ultimo aveva appunto effettuato lavori di pulizia della sua residenza, sbarazzandosi dei rifiuti in questo modo irregolare: cioè lasciandoli a ridosso dell’isola ecologica. L’uomo è stato convocato negli uffici della Municipale e, messo di fronte alle prove, ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato sanzionato con una somma che varierà tra gli 83 ed i 500 euro e con l’obbligo immediato dello smaltimento dei rifiuti che aveva abbandonato.

«Lo avevamo promesso - affermano il vicesindaco Gianarturo Leoni e l’assessore al bilancio Stefano Capelli - e stiamo mantenendo il controllo sull’abbandono dei rifiuti». Dall’inizio del mandato dell’Amministrazione i controlli sull’abbandono dei rifiuti si sono inaspriti e, in diverse occasioni, si è anche riusciti a risalire ai responsabili dell’azione. «Ringrazio la polizia locale - ha quindi aggiunto l’assessore Elisa Guareschi - che ha dimostrato impegno e professionalità. Determinanti anche i cittadini che hanno fornito testimonianze importanti ai fini delle indagini: l’invito è quello di continuare la preziosa collaborazione tra i cittadini e la polizia locale. Il numero per contattare, in casi di necessità di pronto intervento, la Polizia Locale di Busseto – ha aggiunto - è il 329.9056187». Di nuovo Leoni ha quindi spiegato che si tratta di «una questione di tutela del territorio, del decoro e dell’igiene urbana, oltre che questione educativa e di rispetto per l’ambiente e le persone». Il Comune, oltretutto, è stato recentemente premiato per la buona riuscita della raccolta differenziata con risultati che scendono al di sotto dei 100 kg di rifiuto prodotto procapite e che posizionano Busseto tra i primi venti Comuni della Regione.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal