Sei in Archivio bozze

SERIE A

Qualche cerotto per il Parma

16 febbraio 2019, 06:00

Qualche cerotto per il Parma

Paolo Grossi

La cosa incoraggiante, alla vigilia di questa Cagliari-Parma, è che i crociati nel 2019 in trasferta hanno fatto 4 punti su 6, mentre in casa 0 su 6. Si può dunque sperare che in Sardegna possano far valere quelli che fin qui in stagione sono stati i loro principali talenti, cioè la capacità di difendere in modo coriaceo (anche se ultimamente qualcosa di troppo s'è concesso) e di ripartire letalmente.

Dati alla mano ieri D'Aversa ha voluto sottolineare che sabato scorso Parma e Inter hanno offerto nel secondo tempo un rendimento analogo sul piano fisico e che quindi non si deve parlare di crolli della sua squadra. Ne prendiamo atto, ma i dati dicono anche che il Parma ha perso 10 punti nei secondi tempi e allora se non c'è stanchezza fisica sarà mentale. Diciamo che più va avanti la gara più emergono i limiti. Di correre poi ci sono diversi modi ma approfondiremo in altra sede. Detto ciò però lo stile di gioco dei crociati sin qui non solo ha pagato, ma si è mostrato versatile, perché a tratti, tipo i primi venti minuti coi nerazzurri, l'atteggiamento è stato aggressivo e più alto, e anche spettacolare perché Inglese e Gervinho, che insieme hanno fatto 16 dei 24 gol del Parma, sono un piacere per gli occhi di chi ama il calcio. E allora inutile cercare il freddo per il letto. Bisogna però mantenere alta la fame che ti spinge a stare concentrato. Di recente c'è stato qualche black out di troppo. Gli avversari ti studiano, si adeguano e cercano di colpirti nei presunti punti deboli. E altrettanto farà il Parma.

Il Cagliari, come del resto i crociati, oggi avrà qualche forfait pesante ma resta formazione ostica, temibile nel gioco aereo con Pavoletti ma rapida e tecnica sulla trequarti. Vista la pressione che c'è sugli isolani, sarà di certo un battaglia. Con l'incognita delle vibranti e diffuse proteste dei pastori sardi che gettano il latte nei fossi per contestare i prezzi risibili con cui glielo comperano. C'è la possibilità che il calcio venga utilizzato per dare risonanza a queste istanze: staremo a vedere, sperando che i pastori trovino risposte dignitose e che il Parma trovi un risultato positivo che oggi lo avvicinerebbe ancora di più, e con confortevole anticipo, all'agognata salvezza.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal