Sei in Archivio bozze

FIDENZA

Riaperto il cantiere a Parola. La mappa delle alternative per evitare le code

Per una settimana senso unico alternato sul cavalcavia lungo la via Emilia

17 febbraio 2019, 06:00

Riaperto il cantiere a Parola. La mappa delle alternative per evitare le code

Sono arrivati puntuali, ieri, i primi inevitabili disagi a Parola, sulla via Emilia, nel primo giorno di riapertura del cantiere per i lavori al cavalcavia. Qualche coda è infatti venuta a crearsi, ma senza causare particolari problemi, anche se i disagi veri potrebbero verificarsi da domani quando il traffico nei feriali aumenta notevolmente.

La ripresa del cantiere riguarda la posa del guardrail in acciaio che metterà definitivamente in sicurezza il lato nord del ponte, quello che si affaccia sulla linea ferroviaria che da Fidenza collega Fornovo.

Da ieri e per una settimana il tratto della via Emilia interessato dall’intervento tornerà ad essere a senso unico alternato, regolato da un sistema semaforico «intelligente» in grado di decidere autonomamente quando far scattare il verde o il rosso sulla base della quantità di auto che rileverà sulle due direzioni di marcia grazie ai sensori e alle telecamere di cui sarà dotato.

Al termine di questo breve intervento il successivo e ultimo sarà calendarizzato dopo la conclusione dell’attività scolastica.

I PERCORSI ALTERNATIVI

Per chi da Fidenza va verso Parma, l’opzione migliore è prendere via Santa Margherita (provinciale 71) e poi scegliere se utilizzare alcune delle strade laterali che si reimmettono sulla via Emilia, all’incirca all’altezza di Parola, o proseguire lungo la provinciale 93 e raggiungere attraverso Borghetto il ponte sul Taro tra Noceto e Medesano. Un altro percorso può essere la provinciale 63 per Cannetolo e da lì riallacciarsi alla via Emilia. Per chi da Parma torna a Fidenza: l’alternativa, già segnalata con un cartello all’altezza di Ponte Taro, consiste nel prendere la s provinciale 63 per Cannetolo, seguendo la quale si arriva alla provinciale 12, appena prima del Fidenza Village. Da e per Fidenza, infine, c’è l’alternativa dell’autostrada A1.

r.c.