Sei in Archivio bozze

Moda

Il logo Barilla sfila alla fashion week di Milano

25 febbraio 2019, 06:00

Il logo Barilla sfila alla fashion week di Milano

NICOLE FOUQUÈ

Come preferisci la pasta? Al dente, corta, numero 5 o da indossare?

In fashion week l’eccellenza italiana diventa glamour con un connubio tra moda e cibo. Il brand GCDS - tra i marchi più in voga dello star system - e l’azienda parmigiana Barilla hanno infatti collaborato per quella che è a tutti gli effetti la prima «capsule collection» con protagonista lo storico logo della scatola blu che, per l’occasione, si tinge di rosa.

Il risultato, andato in passerella in quella che era una delle sfilate più attese della celebre settimana della moda, è legato ad un progetto di rebranding voluto dalla realtà di Pedrignano ed affidato al brand di moda per questa «capsule» in vendita nei negozi il prossimo autunno inverno.

«Quando ho incontrato Barilla e abbiamo iniziato a parlare su come collaborare, ho immediatamente immaginato la scatola e il colore fucsia: il colore che ho introdotto nella mia collezione quando ho iniziato - ha dichiarato Giuliano Calza, designer di GCDS -. Oggi la famiglia non è solo quella in cui sei nato: è chi tu scegli, con chi cresci e quella con la quale fai le tue esperienze. Quindi ho messo questa scatola fucsia, fuori dagli schemi, sulle sedute che accoglievano gli ospiti alla sfilata come invito, oltre che ad indossarla, a gustarla».

Il logo resta dunque il medesimo ma cambia nella sua storica tonalità mutandosi in un acceso rosa neon dove campeggia la scritta «The new Barilla».

La «capsule» è composta da capi e accessori in pieno stile millennial per un perfetto look streetwear, come la felpa over sia per lei che per lui o il cappellino in maglia.

GCDS è un marchio in grande ascesa, apprezzatissimo dagli addetti ai lavori e dal pubblico di influencer - e non solo - che fanno a gara per potersi far fotografare con un capo indosso.

Tra i sostenitori del brand spiccano nomi come Kendall Jenner, Bella Hadid, Hailey Baldwin e Kim Kardashian. In quattro anni - il brand è nato dal web nel 2015 con un tam tam mediatico sostenuto anche da Chiara Ferragni, da sempre amica del designer - il marchio di abbigliamento e accessori per uomo e donna dei fratelli Giuliano e Giordano Calza è diventato un fenomeno con il suo stile street ironico al 100% Made in Italy, che ha sedotto un pubblico trasversale tra l'Italia e l'Asia.

Questi gli ingredienti del successo di GCDS che ora vanta una nuova e prestigiosa collaborazione da inserire nel proprio bagaglio e se la chiave di lettura e cifra stilistica del brand è proprio l’ironia allora GCDS è pronto anche a giocare con il cibo.