Sei in Archivio bozze

FIDENZA

E' morto Primo Rubini, orologiaio per sessant'anni

25 marzo 2019, 06:00

E' morto Primo Rubini, orologiaio per sessant'anni

Se n'è andato Primo Rubini, il «re» di sveglie e orologi. Aveva 91 anni, di cui quasi sessanta dedicati agli orologi. Lo scorso anno, il suo negozio, portato avanti ora dal figlio Roberto e dal nipote Riccardo, era stata premiata dalla Cna per i 70 anni di attività.

In città quando si pronuncia la parola «orologi» viene subito da pensare alla famiglia Rubini. Entrando nel loro negozio, in pieno centro storico, prima di fianco al municipio e ora in via Gramsci, si scopre un universo infinito di pazienza e laboriosità, scandito dal regolare tic tac degli orologi.

L'esperienza della famiglia Rubini era iniziata nel 1940, quando Primo, che allora aveva tredici anni, cominciò ad appassionarsi a orologi e sveglie. Aprì un laboratorio per la riparazione di orologi a Caorso, finchè nel ‘56 si stabilì a Fidenza. E da allora non abbandonò mai più quella attività che gli aveva dato tante soddisfazioni, arrivando sino a brevettare un marchio personale. In quel magico mondo fatto di precisione e di infinta pazienza, ma soprattutto di professionalità, Primo trascorreva le sue giornate. Appena guardava un orologio o una sveglia, da una prima svelta occhiata capiva immediatamente dove era il possibile guasto. Ben presto il figlio Roberto divenne il suo fedele compagno di viaggio, apprendendo i segreti di orologi e sveglie. Fra l'altro Roberto è molto conosciuto e stimato in città, anche per essere un maestro di judo sesto dan, esperto conoscitore di arti marziali e responsabile da tanti anni, della scuola di judo Kyu Shin Do Kai.

Il nipote di Primo Rubini, Riccardo, ricordando il nonno, ha aggiunto: «Nonno Primo è sempre stato un punto di riferimento per me e mi ha tramandato questa passione per gli orologi, che adesso condivido con mio padre». Primo Rubini ha lasciato la moglie Adriana, i figli Roberto con Elena, Lucia con Luigi, i nipoti e i parenti. Il rosario sarà recitato questa sera alle 19 nella chiesa parrocchiale di san Paolo. Il funerale sarà celebrato domani mattina, alle 10, sempre nella stessa chiesa parrocchiale del quartiere Luce. s.l.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal