Sei in Archivio bozze

TERENZO

Compie 100 anni Pierina Leporati: incontrò la regina Elena di Savoia

01 aprile 2019, 08:00

Compie 100 anni Pierina Leporati: incontrò la regina Elena di Savoia

VALENTINO STRASER

CASOLA (Terenzo) Pierina Leporati ha tagliato il traguardo del secolo. I festeggiamenti si sono svolti nel suo paese natale, Casola di Terenzo in località Puilio, dove abita con il figlio Rino.

Tutta la comunità, il parroco don Simon Pierre, ha partecipato alla festa, culminata con la consegna di una pergamena da parte del sindaco Danilo Bevilacqua.

Nata il 1 aprile 1919 da Giuseppe Leporati e Maria Lanfranchi, Pierina Leporati viene ricordata come la bambina che incontrò la regina Elena di Savoia.

Nata subito dopo la fine della prima guerra mondiale in una famiglia numerosa, già da bambina dedita al lavoro e alla cura della famiglia, a quindici anni andò a servizio di una famiglia a Milano, dove rimase fino a quando i bombardamenti della seconda guerra mondiale costrinsero tutti a sfollare. Ritornata nel suo paese di origine, a Casola, si sposò con Luigi Bertè e nacque Rino che ora, pensionato, vive con lei. Passare un po' di tempo con «la Piera» è un piacere: ascoltare i racconti di un mondo che è profondamente cambiato. Rivivere le emozioni semplici di chi aveva poco, ma tanta determinazione, la stessa che ancora oggi «la Piera» possiede nel curare se stessa, suo figlio, la sua casa.

Il ricordo dell'incontro inatteso con la regina Elena di Savoia è ancora vivo nella memoria di Pierina.

Erano gli anni Trenta: in pieno inverno la neve era caduta abbondante sulle cime della Val Baganza. Il paese si preparava a festeggiare il Santo Natale e gli uomini del paese erano impegnati a spalare la neve per raggiungere le case le stalle e i fienili. A Pierina spettava il compito di portare da mangiare ai suoi fratelli. Accompagnata da Maria, una sua amica, risaliva il sentiero che dal paese si raccordava alla Strada Statale della Cisa, l'unica via di collegamento fra il fondovalle fornovese e i lidi tirrenici.

Pierina e Maria, giunte all'altezza di Cà'd Tremoli, furono incuriosite da una insolita e lussuosa automobile scortata. A bordo della vettura un'elegante signora, ben vestita, si sporse dal finestrino e con fare gentile si rivolse a Pierina e le chiese: «Hai paura?». Pierina, un po' intimorita, si avvicinò all'elegante signora che le porse cinquanta franchi: «Questi sono per fare il Santo Natale», le disse. Lo sguardo di Pierina si posò sul cestino appoggiato sul sedile pieno di soldi e di dolciumi. «Chi è che me li dà? chiese la bambina. E lei: «La regina!».

Mai ripiegata solo sul passato ma sempre attenta al presente, a quanto accade intorno a lei, alla salute di tutti di cui si informa sempre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal