Sei in Archivio bozze

Calcio

Delusione Salso retrocesso in Promozione

15 aprile 2019, 07:00

Delusione Salso retrocesso in Promozione

VALENTINA CRISTIANI

SALSOMAGGIORE Sbaglia la partita del dentro-fuori il Salsomaggiore, uscito sconfitto di misura, tra le mura amiche, nel confronto col Nibbiano & Valtidone.

Dopo un primo tempo totalmente in ombra, nella ripresa i gialloblu hanno messo in campo il cuore, la grinta ed il coraggio, ma nulla hanno potuto per scongiurare il verdetto.

Tante le assenze per infortunio per la formazioni allenata dal tecnico Barbarini, a cui si è andato aggiungere nell'ultimissima ora quella del centrocampista Granelli, out per un problema al ginocchio. Particolarmente allentato il campo del «Clemente Francani» di Salsomaggiore dove fatica a rimbalzare la sfera su un terreno di gioco ridotto ormai ad un acquitrino per la pioggia incessante. Ma Poto di Mestre dice che si può giocare e, puntuale alle 15.30, fischia l'inizio di questo delicato match.

Partono forte gli ospiti che assumono subito le redini del gioco. Appena due giri di lancette e Davini non trova l'incornata vincente per un soffio. A seguire, il missile di Aspas è di poco alto sulla traversa. Le emozioni continuano al 10' con Zamble che non aggancia un invitante tiro cross dalla destra. L'assedio piacentino prosegue con un lancio (troppo) lungo di De Matteo per Zamble: bella l'idea meno l'esecuzione.

Al 35' salvataggio in extremis davanti alla porta dell'attento Marchignoli sul bolide di Zamble (il migliore nelle fila piacentine). Nel finale Berti ci prova direttamente da calcio d'angolo trovando la pronta respinta dell'ottimo Lupescu. Dopo un minuto di recupero l'arbitro manda le due squadre negli spogliatoi.

Anche nella ripresa è subito la squadra guidata da Mantelli a prendere in mano il pallino del gioco. Al pronti via l'incornata di testa di Zamble viene intercettata dal numero uno casalingo. Brividi. Il gol piacentino è nell'aria e arriva al 4'st: Piccolo irrompe in area di testa trafiggendo Matarrese e portando in vantaggio gli ospiti (0-1).

Una rete che vale il prezzo del biglietto. Sulle ali dell'entusiasmo, dopo appena cinque minuti, il Nibbiano sfiora il raddoppio con un fulmine di Jakimovskj fuori di poco. Al 12' i padroni di casa si svegliano dal torpore sfiorando il gol a tu per tu con Lupescu: bel triangolo di gioco Frigeri-Libreri-Dioni, ma il guardalinee ferma l'azione segnalando il fuorigioco.

Ad essere più cinico ed incisivo è il Nibbiano: al 19' incursione di Piccolo con conclusione di poco alta sulla traversa. Ma il Salso c'è e prova a rendersi pericoloso in area: al 23' Berti, imbeccato alla perfezione da Compiani, manda la sfera di poco alta sulla traversa. Un giro di lancette, mischia in area piacentina, e questa volta è il Salsomaggiore a sfiorare pareggio.

Quattro giri d'orologio ed il salsese Dioni sbaglia un gol da due passi. Le emozioni non terminano qui.

Nel finale velo di De Matteo per Bottazzi con sfera che termina a lato. E' il 42' quando Marchignoli viene allontanato dal campo per doppia ammonizione.

Forcing finale del Nibbiano in superiorità numerica alla ricerca del raddoppio che non trova. Dopo tre minuti di recupero l'arbitro fischia la fine della gara.

Distrutti ed in lacrime i giocatori del Salso escono dal terreno di gioco dirigendosi verso gli spogliatoi. Il campionato osserverà ora un turno di riposo per le festività pasquali, alla ripresa il Salsomaggiore affronterà la Solierese in trasferta, mentre il Nibbiano & Valtidone riceverà il Castelvetro tra le mura amiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal