Sei in Archivio bozze

Prati Bocchi

Condominio al buio per colpa dell'amministratore

19 aprile 2019, 07:01

Condominio al buio per colpa dell'amministratore

LUCA PELAGATTI

La brutta sorpresa è arrivata giovedì della settimana scorsa. «Ci siamo trovati di colpo al freddo, senza la tv, con la luce delle scale spenta e i citofoni fuori servizio. - racconta una delle residenti di una palazzina di via Soldati, nella zona dei Prati Bocchi.- E non capivamo perché».

Quando lo hanno alla fine compreso alla sorpresa si è aggiunta la rabbia: perché il black out non derivava da un guasto. Ma da una precisa scelta del fornitore che non essendo stato pagato ha bloccato le utenze.

«Dopo una lunga serie di chiamate con Ireti e Enel abbiamo saputo che il nostro amministratore non aveva pagato almeno una bolletta, quella di febbraio. E senza che noi ricevessimo alcun sollecito ci siamo trovati senza riscaldamento e luce condominiale».

Inutile dirlo: i condomini si sono indispettiti parecchio. E hanno provato a chiedere chiarimenti all'amministratore. Ma pare non sia stato facile avere una risposta. «Alla fine si ha detto di essersi dimenticato e il giorno successivo ci ha garantito di aver pagato».

Tutto bene allora? Non del tutto. Infatti quella dimenticanza ha fatto sorgere qualche dubbio ai residenti che ora vogliono avere conferme sulla regolarità di tutti i pregressi pagamenti. Perché di storie di amministratori infedeli se ne sono sentite anche troppe. E il timore è che le spese di condominio siano finite chissà dove.

«Ma non solo questo: l'altro problema è che pur avendo pagato venerdì scorso siamo ancora senza utenze. Enel ci aveva detto che sarebbero servite 24 ore per essere collegati di nuovo. Ma è passata invece una settimana senza esito. Stiamo assistendo ad un rimbalzo continuo di responsabilità: Ireti dice di non essere stata informata, Enel sostiene di avere spedito una mail nei tempi dovuti. E noi in mezzo restiamo senza luce. Senza poter fare nulla».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal