Sei in Archivio bozze

Berceto

Il cinema Roma Centro internazionale del pellegrinaggio

29 aprile 2019, 07:00

Il cinema Roma Centro internazionale del pellegrinaggio

Nel cinema Roma di Berceto sorgerà il «Centro internazionale di studi sulle culture del Pellegrinaggio». Il progetto è stato lanciato dallo storico Franco Cardini durante il recente convegno al cinema Roma sul riconoscimento della Via Francigena come patrimonio dell’umanità Unesco.

Il nuovo centro dovrebbe diventare realtà nel giro di un anno e aprire i battenti – presumibilmente – nell’estate del 2020. Il centro avrà come sede il cinema Roma e sarà una realtà priva di scopo di lucro. Molteplici le attività previste, a partire dalla promozione di ricerche scientifiche sui pellegrinaggi, dalla raccolta di materiali per realizzare una biblioteca, una cineteca, un museo del pellegrinaggio e una banca-dati da mettere a disposizione degli studiosi.

In programma anche l’organizzazione di conferenze, cicli di studi e un premio annuale dedicato a una persona, a un ente, a un’iniziativa che si siano distinti nell’attività scientifica o promozionale relativa allo studio del pellegrinaggio e alla sua diffusione. Prevista inoltre l’organizzazione di un grande Festival del Pellegrinaggio da tenersi a Berceto - della durata approssimativa di 3-5 giorni - con spettacoli, dibattiti e proiezioni. Le possibili date potrebbero essere quelle vicine al 25 luglio, festa di San Giacomo (patrono dei pellegrini).

«In un momento nel quale ci s’interroga sempre più spesso sull’identità europea e sulle sue radici – spiega Cardini - la riscoperta delle “antiche aree di strada” e degli antichi culti, la loro rivisitazione, l’approfondimento delle relative cognizioni storiche, stanno diventando una necessità forte e diffusa alla quale è necessario rispondere con una consapevolezza che, finora, non si è manifestata se non con effimeri e rapsodici esperimenti a carattere localistico e folklorico».

Da qui l’idea di promuovere la nascita del Centro studi per l’importanza storica rivestita da Berceto e dal vicino passo della Cisa. «Questo passo – sottolinea lo storico - per secoli ha controllato il tratto mediano della strada che collega il cammino di Santiago alla via Romea, la grande arteria attorno alla quale si è costruita l’Europa. Berceto si trova da sempre in una posizione altamente strategica. Per questo rappresenta il luogo più adatto per ospitare il nuovo Centro studi».

L.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal