×
×
☰ MENU

Domenica sera: Corrado si ritira

Domenica sera: Corrado si ritira

22 Giugno 2015,11:04

Sandro Piovani

Tra dubbi e incertezza, doveva essere un articolo di speranza, una sorta di anticipazione per una vigilia calda ma da vivere con ottimismo sino in fondo. Quando ormai il giornale stava per andare in stampa, ecco che è arrivato il comunicato stampa (riprodotto integralmente qui a fianco) della Magico Parma Spa, guidata da Corrado. Che lascia la trattativa che porta al Parma. Inevitabile che speranza ed ottimismo a questo punto si siano dimezzate.

Che farà Piazza?

Perché in lizza sarebbe rimasto (a questo punto il condizionale è d'obbligo) il solo Mike Piazza con la società Nuovo Parma: i suoi rappresentanti avranno tempo sino alle 14 per confermare la volontà di acquisire il Parma e presentarsi con un'offerta valida davanti ai curatori Anedda e Guiotto. Anche se parlare di ottimismo e di speranza sembra sempre più fuori luogo. Ieri nessuno della cordata di Mike Piazza ha risposto al telefono. Si parla di una lunga conferenza via skype nella notte tra sabato e domenica, nella quale gli avvocati di Piazza avrebbero fortemente sconsigliato di acquisire il Parma all'ex campione di baseball.

I problemi

I nodi ancora da sciogliere potrebbero riguardare il ruolo “ambiguo” della Figc: si sa che spesso le leggi del codice civile non sono le stesse dei codici sportivi. Se la Figc dovesse cambiare idea sul debito sportivo, ecco che per il futuro Parma sorgerebbero problemi importanti. Ed intanto è tornata di moda la questione del “paracadute”. Che, probabilmente su pressione degli altri club di A e B, potrebbe anche non essere assegnato al Parma, contrariamente a quanto dichiarato sinora. Non a caso nel comunicato di Corrado si parla di «contenziosi di prossima definizione».

Al momento di andare in stampa la sensazione è quella di essere sprofondati direttamente in serie D. Con la speranza di essere smentiti (e sbeffeggiati) in questo lunedì di sofferenza del Parma e dei suoi tifosi.

MAGICO PARMA LASCIA

Magico Parma S.p.A comunica, con rammarico, di aver deciso, nella giornata odierna, di rinunciare alla prosecuzione delle trattative con i curatori per l'acquisizione dell'Azienda Sportiva Parma Calcio. La situazione debitoria complessiva emersa, relativa ai debiti ammessi allo stato passivo della Società, ma soprattutto quella relativa ai debiti in corso di maturazione, ai contenziosi di prossima definizione, nonché agli impegni contrattuali già sottoscritti con i calciatori per i prossimi anni, rendono impraticabile ogni percorso economico. La chiusura dell'operazione a queste condizioni, oltre che un azzardo sotto il profilo del rischio, avrebbe comportato un investimento di valore non realistico e soprattutto non programmabile che avrebbe distrutto ricchezza e non sarebbe stato propedeutico ad un sano e virtuoso progetto sportivo ed industriale. Nei prossimi giorni, non appena la procedura di vendita si sia esaurita, Magico Parma S.p.A provvederà a fornire nei modi opportuni tutti i dettagli che hanno portato a questa decisione.

Gli Amministratori di Magico Parma S.p.A

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI