×
×
☰ MENU

L'Epifania "tutte le feste si porta via". Perché la festeggiamo?

L'Epifania "tutte le feste si porta via". Perché la festeggiamo?

09 Maggio 2019,06:35

Ancora tre giorni di feste, visto che come dice il famoso detto l'Epifania "tutte le feste si porta via". Ma perchè la festeggiamo? E' una delle feste cristiane, assieme al Natale, più importanti, e si celebra ogni anno il 6 gennaio (il 19 gennaio per le chiese orientali che seguono il calendario giuliano). Letteralmente, dal greco antico, significa "manifestazione", "apparizione", quindi con l'Epifania si  celebra il figlio di Dio, Cristo, che si manifesta per la prima volta all'umanità, con la visita, l'offerta dei doni (oro, incenso e mirra sempre secondo la tradizione) e l'adorazione dei Magi (Melchiorre, Baldassarre e Gaspare) arrivati a Betlemme seguendo la stella cometa. E la Befana? Il nome, intanto, è un classico esempio di corruzione lessicale proprio del termine Epifania che nel tempo è stato modificato in bifanìa, befanìa e diventando appunto befana. Ma perchè viene rappresentata come una donna anziana che vola su una scopa a portare doni? Intanto, il tutto deriva probabilmente da antichi riti pagani propiziatori legati all'agricoltura ed ai cicli stagionali, cioè relativi al raccolto dell'anno trascorso, pronto per rinascere. Ma l'immagine della vecchia che vola su una scopa per fare visita ai bambini (nella notte tra il 5 e il 6 gennaio) per  riempire le calze lasciate su un caminetto e vicino alla finestra è una leggenda nella leggenda. Intanto, la vecchietta porta  dolci, caramelle, frutta secca o piccoli giocattoli ai bambini che si sono comportati bene. A chi si è comportato male porta carbone. La leggenda? Durante il viaggio dei Re Magi tutte le persone che incontravano donavano loro qualcosa o, comunque, li aiutavano. Tutti tranne una vecchia signora, appunto. Pentitasi, il giorno dopo la donna cercò di raggiungere i Magi per portare loro un po' di dolci all'interno di un cesto. Non trovandoli, decise allora di regalare ai bambini il contenuto del cesto. E da allora lo fa ogni anno...

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI