×
×
☰ MENU

In Bielorussia in Vespa, per solidarietà

In Bielorussia in Vespa, per solidarietà

29 Luglio 2018,13:25

NICOLETTA FOGOLLA

In sella a Gaspare, Vespa color crema datata 1962, arriverà fino in Bielorussia, raccogliendo fondi da destinare a Help for children Parma.

Il protagonista dell’impresa, denominata «Un viaggio per la vita», si chiama Alessandro Pozzi, abita a Jerago con Orago in provincia di Varese. Il prossimo 8 agosto partirà dalla sede di Parma, per l’appunto, di Help for children, alla volta della regione di Gomel, in Bielorussia colpita, oltre trent’anni fa, dall’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl trentadue anni or sono.

In due settimane percorrerà ben 8.600 chilometri, attraversando sedici stati: Italia, Slovenia, Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Bielorussia, Ucraina, Moldavia, Romania, Bulgaria, Turchia, Serbia, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina e Croazia.

«Il viaggio in Vespa – racconta Pozzi –, complice la mia passione per la «due ruote», che farò in solitaria, è solo un pretesto per fare beneficenza, aiutando la popolazione di Gomel in Bielorussia, fortemente colpita dal disastro di Chernobyl nel 1986 e partecipare così al risanamento di scuole, strutture sanitarie, fornendo sostegno a tutti gli enti che operano con le disabilità».

In realtà il 36enne Pozzi, che collabora con Help for children di Parma da circa un anno, non è nuovo ad esperienze simili, visto che da tempo compie viaggi a scopo benefico. L’anno scorso, per esempio, era arrivato fino al paese di Babbo Natale, Rovaniemi, per consegnare le lettere dei bambini dell’Ospedale Del Ponte di Varese.

«Raggiungerò la Bielorussia – aggiunge l’uomo - con Gaspare, una Vespa con ruote da otto pollici, con diversi segni di ruggine e usura, dovuti al tempo. Questa spedizione sarà, sicuramente, ardua, soprattutto fisicamente perché ho calcolato di viaggiare con una media molto alta per questa due ruote, ovvero dalle 12 alle 15 ore al giorno».

Come sempre, la «spedizione» di Pozzi è patrocinata e supportata da: Moto Club «Nino Manzoni» di Luino, Vespa World Club, Comune di Sumirago e Federazione motociclistica italiana.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI