Sei in Archivio

Quartieri-Frazioni

«Degrado in via D'Azeglio»

31 marzo 2009, 21:22

«Degrado in via D'Azeglio»

La Lega Nord, per bocca del suo segretario della sezione cittadina, Andrea Zorandi, denuncia «l’abbandono in cui versano diverse strade dell’Oltretorrente come per esempio via D’Azeglio: esercizi commerciali che invadono i marciapiede con tavolini, sedie e addobbi vari; una moltitudine di biciclette appoggiate ovunque che, in corrispondenza di alcuni punti cruciali come la Standa, diventano una vera e propria barriera valicabile solo da allenati ed atletici cittadini ma sicuramente non da anziani con necessità di appoggio al bastone e/o da disabili in carrozzina»
«Accattoni e clochard - prosegue Zorandi - che sono quasi diventati gli impropri proprietari di alcuni punti strategici della strada e che contribuiscono a rendere difficoltoso il passaggio sui marciapiedi; per non parlare di auto parcheggiate in modo scriteriato di gruppi di persone più o meno nullafacenti e spesso vocianti che stazionano costantemente davanti ai bar senza preoccuparsi minimamente del disagio che provocano a passanti e residenti».
«Quali sono i risultati di tutto ciò? Che una disabile per pura fortuna - aggiunge Zorandi - non è finita sotto un autobus. Invitiamo quindi tutti gli assessori eventualmente coinvolti nella soluzione di problemi che contrastano con il più banale senso civico, il rispetto fondamentale dell’altro soprattutto se disabile e che un minimo di attenzione politico-amministrativa contribuirebbe a risolvere in modo celere e proficuo ad intervenire in tempi strettissimi prima che qualche persona meno fortunata trovi irreparabile danno dal passare in Oltretorrente».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA