Sei in Archivio

Spettacoli

Artisti uniti al «concertone» per Viareggio

19 agosto 2009, 20:03

Artisti uniti al «concertone» per Viareggio

 Quattro ore di musica,  per una grande jam session dedicata alle vittime della strage  alla  stazione di Viareggio. Sul palco Zucchero e sua figlia  Irene insieme a Sting, Andrea Bocelli, Jeff Beck, Beppe  Carletti dei Nomadi, Solomon Burke, Mario Biondi, Irene Grandi, Antonello Venditti, Pino  Daniele, Andrea Griminelli, Alexia, Malika Ayane, Karima, J-Ax e i protagonisti di «X-Factor» (Matteo Becucci, Jury e Noemi). Tra gli ospiti, i viareggini «doc» Stefania Sandrelli, Marcello Lippi e Pierluigi Collina. Giorgio  Panariello affiancherà Zucchero nel «fare gli onori di casa»  mentre Carlo Conti condurrà tra un cambio palco e l’altro.

 Lavora con entusiasmo alla scaletta Zucchero che, insieme  alla D’Alessandro e Galli, ha organizzato il «Concerto per  Viareggio» in programma stasera, con inizio anticipato alle  20,30, allo stadio dei Pini. «Potrebbe diventare un  appuntamento fisso da fare ogni anno, magari proprio il 29  giugno, giorno della strage» fa sapere Adelmo Fornaciari che  stasera canterà anche «Per colpa di chi», con chiaro  riferimento alle responsabilità dell’incidente. I fondi che  saranno raccolti andranno tutti alle famiglie coinvolte nella  strage. Il supervisore dell’incasso è Collina che, in qualità di ex-arbitro, controllerà  anche come questo importo verrà destinato.
Gli artisti hanno già effettuato un primo sound check. Manca  solo Jeff Beck che arriverà oggi stesso. La scaletta è ancora in  fase di studio. «Inizieremo con i più giovani - ha spiegato  Zucchero - e molto verrà lasciato all’improvvisazione. La mia  banda (Mario Schilirò, James Thompson, Joe Damiani e Derek  Wilson) accompagnerà tutti gli artisti. In certi frangenti chi  suonerà e canterà sarà libero di interagire con chi vorrà.  Quel che è certo è che io canterò 'Così celeste' con il Coro  delle Voci Bianche del Festival Pucciniano e farò la parte  finale del concerto con i pezzi storici del mio repertorio».  

Per quanto riguarda gli altri artisti, si è appreso, ad esempio, che  a Sting lo stesso Zucchero ha chiesto di cantare alcuni suoi  pezzi. L’ex Police, che da tempo vive in Toscana dove ha una  tenuta agricola, potrebbe eseguire «Fragile» ed «Every breath  you take». Durante la serata saranno proiettate sui maxischermi  immagini della strage e i volti dei 29 morti. Tra gli invitati figurano i parenti delle vittime (ma non sono altrimenti previsti biglietti omaggio).

Di Jeff Beck - autentico «mostro sacro» del rock-blues  inglese - si sa che suonerà il «Nessun Dorma» in omaggio a  Puccini e a Viareggio, e che porterà con sè una chitarra  autografata che dopo lo show andrà all’asta, insieme ad altri  cimeli, durante una cena di beneficenza. Saranno «battute»  anche la corona di Solomon Burke (che per essere a Viareggio ha  annullato una data in Austria), nonchè alcune maglie autografate di  giocatori della Nazionale - portate da Marcello Lippi - e dell'Inter portate dal presidente nerazzurro Massimo Moratti, da sempre legato alla Versilia. Sono annunciati anche Adriano  Galliani e Paolo Maldini.
Per partecipare alla cena, i posti sono mille in uno spazio  allestito all’interno dello stadio, occorre acquistare un  biglietto speciale che costa 100 euro e che dà diritto anche  allo spettacolo. Per lo show, il biglietto costa 22 euro. Sinora  sono stati venduti circa 11.000 tagliandi e la speranza degli  organizzatori è di arrivare a 15.000. Per estendere la capienza  massima dell’impianto, il sindaco Luca Lunardini, firmerà  un’apposita deroga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA