Sei in Archivio

Arte-Cultura

Teatro d'opera sotto i riflettori

15 ottobre 2009, 22:33

Sulla pagina culturale della Gazzetta di Parma di venerdì 16 ottobre Gian Paolo Minardi recensisce il saggio di Lorenzo Arruga ''Il teatro d'opera italiano. Una storia''. Del libro, Minardi elogia la ricchezza di erudizione unita alla scorrevolezza e piacevolezza dello stile.
Nella rubrica ''Letti per voi'' Camillo Bacchini recensisce il volume di Yu Dan in cui il pensiero di Confucio viene sunteggiato a beneficio di chi desideri consultare un prontuario di saggezza pratica per affrontare le traversie della frenetica vita di oggi. Il libro si intitola ''La vita felice secondo Confucio''. Si dà poi notizia della inaugurazione, in programma per lunedì alla Galleria degli Uffizi (Firenze), del Laocoonte restaurato.
Infine, Sergio Caroli intervista Nico Perrone sulla figura dello scrittore Alfredo Oriani nel centenario della nascita. Perrone spiega che, nonostante la stima di cui godeva da parte di Croce e Gramsci, Oriani, strumentalizzato da Mussolini che vide in lui un fascista ante litteram, è stato dopo la Seconda guerra mondiale messo in disparte e ingiustamente condannato dalla critica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA