Sei in Archivio

Strajè-Stranieri

Un menu con i sapori dell'Europa per favorire l'integrazione

02 aprile 2010, 19:31

Un menu con i sapori dell'Europa per favorire l'integrazione

 Nell’ambito dei progetti di educazione alimentare ideati e realizzati dall’assessorato alla Pubblica istruzione in collaborazione con la ditta Camst, che gestisce la mensa scolastica, nei giorni scorsi nei locali della mensa si è svolta l’iniziativa «Alimentazione e Multiculturalità: l’Europa». 

«Lo scopo è quello di far conoscere i gusti culinari di altri paesi affinché vi possa essere uno scambio culturale legato all’arte di cucinare nel mondo - hanno spiegato gli organizzatori -. Per stabilire un buon rapporto con le persone che provengono da paesi lontani è importante prima di tutto conoscere e poi accettare e rispettare le differenze. Le abitudini alimentari sono le cose che più frequentemente cambiano da popolo a popolo». 
Il primo incontro ha permesso ai bambini di assaggiare alcuni piatti di diversi paesi europei: il pranzo tematico ha proposto byrek (focaccia albanese di pasta sfoglia con ricotta e spinaci), fish and chips (piatto tipico londinese con pesce e patate) e per finire «in dolcezza» croissant francesi. Il progetto ha coinvolto i bambini del micronido, della scuola dell’infanzia e di quella primaria. Dopo questo primo viaggio alla scoperta dei piatti e dei sapori europei, a maggio si approderà sulle tavole di mondi lontani: Africa, Sud America, e Oriente. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA