Sei in Archivio

Sport

Memorial Vitali: ricordare un amico parlando di calcio

13 agosto 2010, 09:01

Memorial Vitali: ricordare un amico parlando di calcio

Gian Carlo Ceci

Gianpiero Vitali, allenatore non certo dimenticato dai supporter che seguivano la squadra crociata alla fine degli anni ottanta (dall’autunno del 1987 alla primavera del 1989 ha guidato, in B, il Parma lanciando giocatori come Apolloni, Minotti, Gambaro, Osio e Melli) sarà ricordato domani, a Ronchi. Tecnico molto stimato e apprezzato (prima che lo colpisse un male incurabile la Federazione gli aveva affidato l’incarico di responsabile del Settore Giovanile FIGC) Gianpiero Vitali, scomparso il 20 maggio del 2001, ha lasciato, non solo in chi lo ha conosciuto personalmente, un eccellente ricordo e per non dimenticare questo grande uomo di sport, due suoi grandi amici, i massesi Luigi Balloni e Sergio Lapi, hanno ideato e voluto allestire una manifestazione che, nel tempo, ha raccolto sempre più adesioni e riunito nel paese della riviera apuana tanti nomi noti del mondo del calcio come Lippi, Baldini, Ulivieri, Chiarugi, Fascetti, Corsi, Orrico, Pandolfini, Roggi, Damiani, Casiraghi, Giancarlo De Sisti e Arrigo Sacchi: il «Memorial Gianpiero Vitali». 

Giunto quest’anno alla decima edizione, inizierà sul lungomare di Ronchi nel campo da calcetto adiacente allo stabilimento balneare «La Romanina» dove alle 10,30 sarà officiata una Santa Messa in memoria di Gianpiero che sarà seguita da un incontro di calcio a sette.  Nel primo pomeriggio la giornata si concluderà nell’accogliente hotel «Cavalieri del Mare» con un dibattito (modererà la discussione Alessandro Bonan, volto di Sky), con la partecipazione di molti dirigenti, tecnici, direttori sportivi, procuratori, ex giocatori e noti giornalisti sul tema: «Il calcio italiano è in declino. Mancano i talenti o troppi gli stranieri e non sono stati adeguatamente finanziati e valutati i settori giovanili?».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA