Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Tangenziale sud: posato il ponte sul Rovacchia

05 febbraio 2011, 19:03

Tangenziale sud: posato il ponte sul Rovacchia

E' stata eseguita ieri la prima posa dell’impalcato (ovvero la parte destinata a sostenere la struttura stradale) del nuovo ponte sul torrente Rovacchia. Operazione che rientra nell’ambito dei lavori del secondo stralcio della Tangenzuale sud.
La struttura consentirà di collegare direttamente la zona artigianale di Coduro con il quartiere artigianale La Bionda. Il ponte si comporrà di due coppie d’archi tubolari che sospenderanno, per mezzo di funi, un impalcato ottenuto da due serie di travi longitudinali e trasversali; queste ultime si intersecheranno formando un piano grigliato stabilizzato. L'impalcato sarà completato da una pista ciclopedonale e da un marciapiede, esterni agli archi, sorretti da una struttura collegata alla porzione a sbalzo dei traversi. L'opera avrà una lunghezza complessiva di circa 60 metri e una larghezza di circa 29 metri, con archi di raggio medio pari a circa 30 metri. Il peso complessivo dell’acciaio impiegato per la costruzione della struttura metallica è di circa 450 tonnellate. L'impalcato del ponte è stato assemblato a terra in 4 conci. Per il montaggio sono state realizzate 3 pile provvisorie su cui vengono collocati i singoli conci utilizzando un’autogru in grado di sollevare carichi fino a 400 tonnellate. « E' un’opera importante, bella esteticamente e ad effetto spettacolare per come viene realizzata. La posa del ponte è il tassello chiave dei lavori, il passaggio che ci permetterà di rispettare i tempi di realizzazione di questo tratto di tangenziale, salvo eccezionali avversità atmosferiche. I lavori per la realizzazione della Tangenziale Sud procedono a pieno ritmo e questo grazie alla professionalità e alla puntualità delle imprese e degli addetti che seguono i vari aspetti dell’opera» ha detto il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Stefano Tanzi, che ieri si è recato in visita al cantiere.