Sei in Archivio

Parma

Nasce la Rete per l'accoglienza al femminile

25 giugno 2011, 20:43

 E’ stata formalizzata in  questi giorni, con la firma  di un protocollo di intesa,  la nascita della «Rete per  l’accoglienza al  femminile». 

La Rete nasce da un  rapporto di stima e  collaborazione fra realtà  della città di Parma e  provincia impegnate da  vari anni nell’incontro e  nell’accoglienza di donne  in condizioni di  temporaneo disagio.
La Rete si propone di  promuovere e tutelare i  diritti delle donne e di  contrastare il fenomeno  della tratta di esseri umani  a scopo di sfruttamento  lavorativo, sessuale, e per  accattonaggio. 
A tale fine saranno messe  in comune forze, modalità  operative, competenze,  esperienze professionali  così da agire in sinergia e  con efficacia. Nel contempo si  attueranno azioni che  promuovano il formarsi  nel contesto cittadino di  una sensibilità e di una  cultura che metta davvero  al centro la persona,  interagendo con  autorevolezza e  propositività con le  istituzioni e gli enti  pubblici impegnati nella  tutela dei diritti.
 Altre realtà cittadine  sensibili al tema della  tutela dei diritti,  sosterranno la «Rete per  l’accoglienza al  femminile» secondo le loro  specificità.
La Rete auspica inoltre  una proficua  collaborazione con gli  organi di stampa e i mezzi  di comunicazione che  tanto possono fare a favore  di una maturazione  culturale con un corretto  trattamento di questi  temi. La prossima iniziativa  della Rete sarà durante la  Festa multiculturale di  Collecchio: oggi alle 21, Mirta Da  Pra Pocchiesa, giornalista  professionista e  collaboratrice del Gruppo  Abele, interverrà alla  Festa per parlare del  fenomeno della  prostituzione e per  presentare il suo libro  «Prostituzione - un mondo  che attraversa il mondo».   Seguirà lo spettacolo  Stelle Nere,  dell’associazione  culturale «La valigia  dell'Attore» di Reggio  Emilia, regia di Roberto  Iemmi. Per saperne di più:  reteaccoglienzafemminile@gmail.com.

© RIPRODUZIONE RISERVATA