Sei in Archivio

Provincia-Emilia

Fidenza - Tanti vip in campo perché il volley continui a vivere

25 maggio 2012, 20:05

Fidenza - Tanti vip in campo perché il volley continui a vivere

di Pietro Razzini

Una schiacciata all’indifferenza, sostenendo chi si gioca la vita in pochi minuti. Mercoledì sera il palazzetto dello sport di via Togliatti è stato testimone del Terre Verdiane Day «I love T.V.», divertente appuntamento in cui sport e beneficenza si sono fuse in un unico, grande grido: continuiamo a vivere.
Le ragazze del Terre Verdiane Volley, protagoniste di un positivo campionato in serie A2, hanno organizzato un evento ricco di personaggi provenienti dal mondo dello sport e dello spettacolo.
Duplice lo scopo: raccogliere fondi per la Onlus «Live», da quattro anni impegnata nell’acquisto di defibrillatori (l’ultimo consegnato alla polisportiva «Il Castello» di Fontanellato), e sensibilizzare il territorio affinchè non abbandoni la pallavolo, sport che affascina ancora adulti e piccini (l’anno prossimo, restassero così le condizioni, il volley di alto livello scomparirebbe dal parmense per mancanza di fondi).
Due set a pallavolo intramezzati da uno di calcio-tennis: il pubblico a fine serata è parso sinceramente soddisfatto dello spettacolo a cui ha assistito. Fabio Quagliarella, Filippo Porcari, Deejay Ringo, Claudio Chiappucci, «100%» Brumotti, Stefano Morrone (capitano del Parma), Alessandro Farina, Matteo Contini sono solo alcuni dei personaggi del mondo dello sport che hanno accettato l’invito di Diletta Sestini e delle ragazze guidate da coach Marco Botti. «Sono l’unica pallavolista testimonial di «Live» a livello nazionale: spero che questa serata riesca a coinvolgere altre mie colleghe», sintetizza la bella Diletta, impegnata a distribuire gadget ai circa 500 spettatori che hanno popolato le tribune del palazzetto.
Tai Aguero, campionessa di livello assoluto nel panorama pallavolistico mondiale, sorride felice: «E’ un mese e mezzo che non mi alleno ma sono comunque contenta di dare il mio contributo. E’ stato molto divertente». Anche Manuela Leggeri, capitana della nazionale italiana alle Olimpiadi di Sidney, non è voluta mancare all’appuntamento: «Parma non si deve dimenticare della pallavolo: stasera i rappresentanti di tutti gli sport sono qui per difendere il volley nel territorio». E infatti Veronica Angeloni, protagonista in A1, stila la classifica dei giocatori improvvisati: «Il rugbista Roberto Mandelli, Ringo e Fabio Quagliarella sono stati i migliori».
E mentre il deejay esalta la folla con uno show nello show, l’attaccante della Juventus litiga con la rete: «E’ questione di abitudine: io cerco di fare gol, non di mandare il pallone al di là dell’ostacolo», afferma sorridendo Quagliarella che continua: «Spero di aver contribuito con la mia presenza ad aiutare la raccolta fondi. D’estate gioco a beach volley abitualmente: era la prima volta sul parquet. Cercherò di migliorare».