Sei in Archivio

Parma

Comune: lunedì chiusure e orari ridotti

01 marzo 2013, 18:36

COMUNICATO

Nella giornata di lunedì 4 marzo, in seguito alla convocazione di un’assemblea sindacale di tutto il personale del Comune, indetta dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, dalle ore 7,30 alle ore 10, potrebbe verificarsi la temporanea interruzione o il non completo funzionamento di diversi servizi comunali.
In particolare è prevedibile che siano temporaneamente chiusi gli sportelli polifunzionali del Centro Servizi al Cittadino al piano “meno 1” del Duc. Si consigliano pertanto i cittadini interessati di recarsi al Duc a partire dalle ore 10. Resteranno però in funzione per l’intera giornata gli sportelli di Infomobility e Iren, in quanto non gestiti da dipendenti comunali.
Inoltre, sempre nella fascia oraria compresa fra le 7,30 e le 10, si potrebbero creare disservizi o rallentamenti di attività in diversi altri settori del Comune.
 Per il personale dei Servizi educativi comunali (Scuole dell’Infanzia e Asili Nido), la possibile riduzione temporanea dei servizi riguarderà le strutture gestite dal Comune di Parma. Ogni plesso delle Scuole Comunali dell’Infanzia e degli Asili Nido ha comunque provveduto a comunicare tempestivamente ai genitori che in tale giornata a causa dell’assemblea potrebbe non essere garantito il regolare funzionamento del servizio stesso.
Verranno poi come sempre garantiti i sevizi essenziali e precisamente Stato Civile, Servizio Manutenzione, Polizia Municipale (sorveglianza Casa Municipale, pronto intervento per incidenti e situazioni di emergenza, Centrale Operativa), Servizi Sociali (Centri Diurni e Spazi Collettivi effettueranno il normale orario di lavoro e l’Assistenza Domiciliare agli Anziani verrà erogata normalmente, come pure il Servizio Minori Adulti e Inclusione) e Servizio Politiche per i Disabili (per il quale non sarà però garantita la presenza del personale socio-educativo-assistenziale dipendente comunale).
A partire dalle ore 10 tutte le attività funzioneranno regolarmente.