Sei in Archivio

Provincia-Emilia

"Inediti paesaggi": domani riapre il museo Guatelli

02 marzo 2013, 19:06

Gian Carlo Zanacca

Il museo Guatelli riapre domani dopo la pausa invernale,  con un’iniziativa particolarmente originale: «Inediti paesaggi».
Al museo Ettore Guatelli, infatti, il «bosco delle cose» si presenta come un paesaggio, fatto di tanti oggetti. Ognuno ha una storia da raccontare, rappresenta un mondo a sé stante che viene evocato in base alle persone che hanno posseduto un determinato oggetto e lo hanno utilizzato in modi diversi, con astuzia, a volte, e con ingegno in altre. 
Il programma del Museo, per il 2013, ha quindi inizio domenica prossima a partire dalle 15.30 con «Inediti paesaggi», appunto un pomeriggio dedicato alla presentazione al pubblico di una straordinaria raccolta di centinaia di etichette di jeans, assemblate sui supporti più diversi, e frutto della raccolta e del lavoro di Renzo Capra, un raccoglitore di Fontanelle, scomparso un anno fa. 
In un clima di festa la giornata di domani sarà quindi l’occasione per ricordare, attraverso testimonianze video, le vicende che legarono Ettore Guatelli ai raccoglitori e rottamai del Parmense.
Nel pomeriggio visite guidate alla collezione del Museo, a cura dell’Associazione Amici di Ettore Guatelli, mentre il Circolo Rondine di Ozzano Taro, accoglierà gli ospiti nella «Cantina Guatelli» lo spazio ristoro del Museo. 
Per maggiori informazioni: Fondazione Museo Ettore Guatelli Via Nazionale, 130 Ozzano T. di Collecchio (PR) Tel. 0521.333601 info@museoguatelli.it; www.museoguatelli.it.