Sei in Archivio

Sport

Biabiany, è ora di scoprire l'arte del gol

02 marzo 2013, 10:37

Biabiany, è ora di scoprire l'arte del gol

Paolo Grossi
Il calendario, qualche infortunio, certe menti distratte dalle sirene del mercato, i primi esiti della bilancia acquisti-cessioni di gennaio, la sfortuna, la pancia piena, gli errori degli arbitri. A seconda dei punti di vista possono essere tante le motivazioni dietro la serie negativa del Parma che ha fatto tre punti nelle ultime sette giornate, cioè da quando è iniziato il girone di ritorno. Ogni osservatore confeziona il cocktail con percentuali diverse dei suddetti ingredienti, ed è giusto così.
Di certo anche i più sprovveduti hanno avvertito  in molte delle ultime uscite un calo di tensione rispetto a certe partite, vengono in mente Roma e Inter al Tardini. (...)

Il gol, uno sconosciuto
Tra i titolari continua l'enigma-Biabiany: come può un giocatore con quelle prerogative fisiche e tecniche aver segnato un solo gol in tutta la stagione? Certo, il fatto di essere stato impiegato varie volte come esterno nel 3-5-2 può rappresentare un mezzo alibi, così come il fatto che Donadoni gli chieda sempre e comunque di lavorare tanto in fase di non possesso. Ma chiede le stesse cose anche a Sansone, eppure l'italo-tedesco segna molto più spesso e aiuta comunque la squadra.........Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola