Sei in Archivio

Spettacoli

Film recensioni - Upside down

02 marzo 2013, 21:04

Film recensioni - Upside down

Lisa Oppici

Due mondi, uno sopra e uno sotto. L’uno ricco, tecnologico, caldo; l’altro povero, freddo, arretrato tecnologicamente, spesso battuto da una pioggia scura. Due mondi speculari, uno a testa in su e l’altro a testa in giù. Si tolgono il cielo a vicenda, si guardano ma non si toccano se non in un punto di confine ipersorvegliato, «convivono» ma senza contaminazioni: non si può passare dall’uno all’altro, sia perché lo vieta la legge, sia perché dopo un’oretta s’andrebbe a fuoco. 
Ma cosa succede se tra i due s’innesta un legame travolgente che di leggi ed equilibri se ne infischia? Qualcosa come l’amore tra un ragazzo «di giù» e una ragazza «di su» che vogliono stare insieme a tutti i costi? È senz’altro affascinante, l’universo messo in piedi da Juan Diego Solanas. Un universo cui ci si avvicina carichi d’attese, con gli occhi ancora ammaliati dalla splendida Parigi sottosopra di «Inception» di Nolan, nella speranza di trovarvi almeno qualcosa di simile. Ma siamo davvero in un’altra dimensione, un’altra realtà. Solanas mette in piedi una storia di fantascienza piena di rimandi e di messaggi forti (lo sfruttamento delle risorse del mondo di sotto da parte di quello di sopra, l’ingiustizia sociale...) incardinandola su una vicenda d’amore struggente, ennesima variazione sul tema di Giulietta e Romeo. Il mix però funziona solo in parte. La fantascienza trascolora nella favola sentimentale, e al di là del fascino dell’ambientazione e dell’up and down (ma non tutto regge...) il rischio è quello di un giochino fine a se stesso che dopo un poco comincia a girare a vuoto. Peccato: con quel soggetto, si poteva dire di più.
Giudizio: 2/5
 
SCHEDA
REGIA:  JUAN DIEGO SOLANAS
SCENEGGIATURA:  JUAN DIEGO SOLANAS 
FOTOGRAFIA:  PIERRE GILL 
INTERPRETI:  KIRSTEN DUNST, JIM STURGESS, TIMOTHY SPALL
GENERE:  FANTASCIENZA/SENTIMENTALE
Canada/Francia, colore 2013, 1 h e 47’
DOVE:  THE SPACE BARILLA CENTER e PARMA CAMPUS