Sei in Archivio

Provincia-Emilia

"Terra di pianura" una serie di eventi in onore di Verdi

05 marzo 2013, 22:08

Paolo Panni
Tutta una serie di eventi, tra il Parmense ed il Piacentino, legati alla figura del maestro Giuseppe Verdi. A metterli in programma, nell’ambito del progetto «Terra di pianura. Questa terra è un’opera d’arte. Omaggio al maestro!», l’associazione «Le terre traverse» col sostegno sia del Comune di Busseto che del Comitato Roncole Verdi 1813-2013.
Il cartellone è stato presentato alla Casa della memoria – Cascina Casella di Fiorenzuola, alla presenza, tra gli altri, dell’assessore al turismo del Comune di Busseto Stefano Carosino e del presidente del Comitato Roncole Verdi 1813-2013 Angelo Dotti.
«Di certo – hanno detto Gianpietro Bisagni e Annarita Arduini (presidente e vicepresidente de «Le terre traverse») - particolare attenzione sarà rivolta nell'arco di questo progetto alla produzione lirica del maestro. E, tuttavia, la sua multiforme personalità è interessantissima anche per molti altri aspetti, meno indagati e conosciuti come ad esempio la sua passione, di imprenditore agricolo che lega Verdi alla sua terra»
E' stato pensato un calendario diffuso di eventi di qualità che possano promuovere, insieme con la figura del maestro il territorio tutto, la sua memoria, la sua enogastronomia, in una prospettiva di valorizzazione culturale che diventa attrattività turistica e occasione di consolidamento anche dell’economia rurale.
«E’ la prospettiva di una politica integrata che connette cultura, turismo e agricoltura e cerca di consolidare in risultati permanenti un evento celebrativo».
L'associazione «Le Terre Traverse» intende infatti il 2013 come una occasione non semplicemente di eventi celebrativi, ma per far conoscere e valorizzare un territorio che può offrire al turista risvolti inaspettati.
«Per celebrare degnamente il maestro – hanno sottolineato - abbiamo organizzato, in modo congiunto sul territorio piacentino-parmense, in particolare bussetano eventi musicali di qualità, inedite performance, occasioni per attraversare le terre di Verdi e assaporarne l’atmosfera in modo inusuale (in barca, in bicicletta, a piedi...), conferenze, mostre e occasioni conviviali sulla base delle ricette di casa Verdi».
La cornice ideale è il «Paesaggio d’autore- Giuseppe Verdi» (progetto interregionale di cui è capofila la Regione Emilia-Romagna).
Uno sforzo particolare, poi, viene riservato alla produzione di uno spettacolo di prosa: «L’altra opera. Giuseppe Verdi agricoltore», a cura di Roberta Biagiarelli, «che vorremmo sottotitolare in inglese e portare anche all’estero. Nella prospettiva di fare del bicentenario un’occasione di valorizzazione dagli effetti duraturi e auto sostenibili abbiamo previsto molti degli eventi in forma di «week end», per sostenere l’avvio di politiche integrate cultura/agricoltura/turismo».
Un ruolo importante in questo progetto è stato quello del Comune di Busseto per la concreta volontà e capacità di far lavorare insieme il territorio di Verdi, della Fondazione di Piacenza e Vigevano e della Camera di commercio artigianato industria e agricoltura per il sostegno, e della Regione Emilia-Romagna per il suo patrocinio».