Sei in Archivio

Parma

Bollette Cosap nelle cassette delle lettere. Ma non c'è nulla da pagare

05 marzo 2013, 16:27

COMUNICATO

Per iniziativa della Società “Parma Infrastrutture”, in questi giorni vengono recapitate a mezzo posta le fatture relative al pagamento COSAP per gli anni 2011 e 2012 (passi carrabili, occupazione suolo pubblico).
L’intento della Società era solo quello di fornire all’utenza l’evidenza dei pagamenti effettuati in questi ultimi due anni.
Purtroppo l’elaborazione informatica del documento è talvolta incompleta (in molti casi – in particolare per i passi carrabili - manca la dicitura “Pagato”), con la conseguenza che per diversi utenti si sta verificando l’effetto opposto a quello desiderato, che era semplicemente di recapitare la documentazione relativa a pagamenti già effettuati.
Le fatture allegate in realtà sono state pagate a suo tempo, in quanto si riferiscono ad esercizi già chiusi: chi le riceve non dovrà effettuare nessun versamento.
Si coglie l’occasione per informare che la differenza degli importi fra le due annualità è dovuta semplicemente ad un aumento dei canoni, intervenuto per delibera
commissariale.
Vogliamo scusarci ancora una volta con i nostri utenti e ribadiamo che nulla è dovuto in termini di pagamento.
L’Amministratore Unico di Parma Infrastrutture

© RIPRODUZIONE RISERVATA